Scadenze

  • ESTEROMETRO – Invio comunicazione

    I soggetti passivi IVA residenti o stabiliti nel territorio dello Stato devono trasmettere telematicamente all'Agenzia delle entrate i dati relativi alle operazioni di cessione di beni e di prestazione di servizi effettuate e ricevute verso e da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato, relativi al IV trimestre 2021, salvo quelle per le quali è stata emessa una bolletta doganale e quelle per le quali siano state emesse o ricevute fatture elettroniche (ai sensi dell’articolo 1, comma 3-bis, DLgs del 05/08/2015 n. 127). I contribuenti sono chiamati ad effettuare la trasmissione telematica della comunicazione delle operazioni transfrontaliere entro l'ultimo giorno del mese successivo al trimestre di riferimento tenendo conto della data del…

    Commenti disabilitati su ESTEROMETRO – Invio comunicazione
  • ENTI NON COMMERCIALI E AGRICOLTORI ESONERATI – Presentazione dichiarazione mensile modello INTRA 12

    Gli Enti non commerciali di cui all'art. 4, quarto comma, del D.P.R. n. 633/1972 e i produttori agricoli di cui all'art. 34, sesto comma, dello stesso D.P.R. n. 633/1972, devono provvedere all’invio della Dichiarazione mensile dell’ammontare degli acquisti intracomunitari di beni registrati con riferimento al secondo mese precedente, dell’ammontare dell’imposta dovuta e degli estremi del relativo versamento (Modello INTRA 12), esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando i canali Fisconline o Entratel. N.B. Sono tenuti a quest'adempimento sia gli enti non commerciali non soggetti passivi d'imposta sia quelli soggetti passivi Iva, limitatamente alle operazioni di acquisto realizzate nell'esercizio di attività non commerciali.

    Commenti disabilitati su ENTI NON COMMERCIALI E AGRICOLTORI ESONERATI – Presentazione dichiarazione mensile modello INTRA 12
  • SPESE SANITARIE – Trasmissione dati al Sistema TS

    Gli operatori tenuti alla trasmissione dei dati delle spese sanitarie hanno tempo fino al 31 gennaio 2022 per inviare i dati relativi al secondo semestre del 2021. Ricordiamo che, per il solo 2021, la trasmissione dei dati relativi alle spese sanitarie e veterinarie sostenute nel 2021 è stata fissata con cadenza semestrale, con obbligo di invio entro la fine del mese successivo a ciascun semestre, rinviando così di un anno l'obbligo di trasmissione dei dati delle spese sanitarie con cadenza mensile. Per il 2021, le scadenze sono: entro il 31 luglio 2021 invio dei dati relativi al primo semestre 2021 (gennaio – giugno), il 31 luglio cadendo di sabato fa slittare…

    Commenti disabilitati su SPESE SANITARIE – Trasmissione dati al Sistema TS
  • VARIAZIONI REDDITI DOMINICALE E AGRARIO – Presentazione Denuncia annuale

    SOGGETTI: Possessori di reddito dominicale e agrarioADEMPIMENTO: Presentazione della denuncia annuale delle variazioni dei redditi dominicale e agrario dei terreni verificatisi nel 2021. MODALITA': Utilizzando il software Docte 2.0 o presentando la dichiarazione (modello 26) al competente Ufficio Provinciale – Territorio dell'Agenzia delle Entrate

    Commenti disabilitati su VARIAZIONI REDDITI DOMINICALE E AGRARIO – Presentazione Denuncia annuale
  • INVIO UNIEMENS flusso dati mese precedente

    SOGGETTI: I datori di lavoro aziende private  e pubbliche,  già tenuti a presentare la denuncia contributiva mod. DM10/2 e/o la denuncia mensile dei dati retributivi EMENS.ADEMPIMENTO: invio della Comunicazione dei dati retributivi e contributivi UniEmens dei lavoratori dipendenti ,  nonché delle informazioni necessarie per l’implementazione delle posizioni assicurative individuali e per l’erogazione delle prestazioni, relativi al mese precedente. Per i datori di lavoro, l’invio deve avvenire entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di competenza.ATTENZIONE: Se il giorno della scadenza  è festivo, il termine è prorogato al primo giorno lavorativo del mese successivo. MODALITA': Via telematica sul sito dell'Inps.

    Commenti disabilitati su INVIO UNIEMENS flusso dati mese precedente
  • LIBRO UNICO compilazione e/o stampa mese precedente

    SOGGETTI OBBLIGATI: tutti i Datori di lavoro privati ,  con alcune eccezioni: datori di lavoro domestici, aziende individuali artigiane senza dipendenti,  società cooperative, e ogni altro tipo di società  purché  senza lavoratori subordinati,   imprese familiari che si avvalgono solo del lavoro di coniugi ,  figli e  altri parenti e affini. ADEMPIMENTO: Obbligo di registrazione dei dati  e stampa del Libro unico del lavoro o, nel caso di soggetti gestori, di consegna di copia al soggetto obbligato alla tenuta, in relazione al periodo di paga precedente.MODALITÀ: elaborazione e stampa meccanografica su fogli mobili a ciclo continuo, preventivamente numerati in ogni pagina e vidimati dall’Inail o da soggetti abilitati (tipografie) a…

    Commenti disabilitati su LIBRO UNICO compilazione e/o stampa mese precedente
  • CASSA INTEGRAZIONE eventi non evitabili

    SOGGETTI: Imprese industriali  e dell' Edilizia ADEMPIMENTO:  Presentazione  all'INPS  delle domande di CIGO per eventi oggettivamente non evitabili verificatisi nel mese precedente  (v. Art. 15, D.Lgs. 14.09.2015, n. 148 D.Lgs. 24.09.2016, n. 185).Ricordiamo che la Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria (CIGO) integra o sostituisce la retribuzione dei lavoratori a cui è stata sospesa o ridotta l'attività lavorativa per situazioni aziendali dovute a eventi transitori e non imputabili all'impresa o ai dipendenti, incluse le intemperie stagionali e per situazioni temporanee di mercato. Sono destinatari della CIGO i lavoratori assunti con contratto di lavoro subordinato (compresi gli apprendisti con contratto di apprendistato professionalizzante), con esclusione dei dirigenti e dei lavoratori a domicilio .…

    Commenti disabilitati su CASSA INTEGRAZIONE eventi non evitabili
  • REDDITI DOMINICALE E AGRARIO – Denuncia annuale delle variazioni

    I possessori di reddito dominicale e agrario devono presentare la denuncia annuale delle variazioni dei redditi dominicale e agrario dei terreni verificatisi nel 2021: utilizzando il software Docte 2.0  oppure presentando la dichiarazione variazioni delle colture (modello 26) al competente ufficio provinciale – Territorio dell'Agenzia delle entrate previo appuntamento da prendere online.

    Commenti disabilitati su REDDITI DOMINICALE E AGRARIO – Denuncia annuale delle variazioni
  • EROGAZIONI LIBERALI PER PROGETTI CULTURALI – Comunicazione

      Le imprese che hanno effettuato erogazioni liberali in denaro per la realizzazione di "programmi culturali" nei settori dei beni culturali e dello spettacolo, nel 2021, per ottenere i benefici fiscali previsti dalla legge, sono tenute, entro il 31 gennaio 2022 ad un SOLO obbligo di comunicazione. Tale adempimento dovrà essere effettuato per via telematica all’Agenzia delle Entrate tramite il software di compilazione disponibile sul sito www.agenziaentrate.gov.it. PER I SOGGETTI BENEFICIARII soggetti che hanno beneficiato di erogazioni liberali nel 2021 sono tenuti, entro il 31 gennaio 2022, ad effettuare la comunicazione al Ministero per i beni e le attività culturali  tramite il: NUOVO modello per beneficiariMODULO on line per upload modello beneficiari compilato

    Commenti disabilitati su EROGAZIONI LIBERALI PER PROGETTI CULTURALI – Comunicazione
  • SOSTITUTI D’IMPOSTA – Versamento somme non trattenute

    I sostituti d’imposta devono procedere al versamento, con le modalità previste per i versamenti relativi alle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche, della parte residua non trattenuta dagli stessi entro la fine dell'anno per insufficienza delle retribuzioni corrisposte, maggiorata dell'interesse dello 0,40% mensile, considerando anche il mese di gennaio riguardante i titolari di reddito dipendente e i titolari di redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente (con esclusione delle indennità percepite dai membri del Parlamento europeo). Il versamento va effettuato tramite modello F24 con modalità telematiche direttamente oppure tramite intermediario abilitato.

    Commenti disabilitati su SOSTITUTI D’IMPOSTA – Versamento somme non trattenute
  • OPERATORI FINANZIARI – Comunicazione mensile all’Anagrafe Tributaria

    Gli operatori finanziari indicati all'art. 7, sesto comma, del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 605 (quali Banche, società, Poste Italiane S.p.a., gli Intermediari Finanziari, le Imprese di Investimento, gli Organismi di Investimento Collettivo del Risparmio, le Società di Gestione del Risparmio, nonché ogni altro Operatore Finanziario), devono inviare in via telematica utilizzando il software SID – Gestione Flussi Anagrafe Rapporti, la Comunicazione all'Anagrafe Tributaria dei dati, riferiti al mese solare precedente (Dicembre 2021), relativi ai soggetti con i quali sono stati intrattenuti rapporti di natura finanziaria.

    Commenti disabilitati su OPERATORI FINANZIARI – Comunicazione mensile all’Anagrafe Tributaria
  • DICHIARAZIONE PRECOMPILATA – Opposizione utilizzo dati spese sanitarie

    Scade il termine per esercitare l'opposizione a rendere disponibili all'Agenzia delle Entrate i dati relativi alle spese sanitarie sostenute nell'anno d'imposta precedente (2021) e ai rimborsi effettuati nell'anno precedente per prestazioni parzialmente o completamente non erogate, per l'elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata. L'interessato che intende esercitare l'opposizione dovrà comunicare direttamente all'Agenzia delle Entrate tipologia (o tipologie) di spesa da escludere, dati anagrafici (nome e cognome, luogo e data di nascita), codice fiscale, numero della tessera sanitaria e relativa data di scadenza L'opposizione può essere effettuata attraverso tre modalità: inviando una e-mail alla casella di posta elettronica dedicata opposizione utilizzospesesanitarie@agenziaentrate.it;  telefonando ad una sezione di assistenza multicanale (800 90 96 96…

    Commenti disabilitati su DICHIARAZIONE PRECOMPILATA – Opposizione utilizzo dati spese sanitarie
  • IMPRESE DI ASSICURAZIONE – Versamento imposta premi incassati

    Le imprese di assicurazione, e le imprese di assicurazione estere che operano in Italia in regime di libera prestazione di servizi che non si avvalgono del rappresentante fiscale, devono provvedere al versamento dell’imposta sui premi e accessori incassati nel mese di dicembre 2021, nonché degli eventuali conguagli dell'imposta dovuta sui premi e accessori incassati nel mese di novembre 2021. Il versamento va effettuato utilizzando il modello F24 Accise con modalità telematiche, indicando i codici tributo: 3354 imposta sulle assicurazioni (erario) 3356 imposta sulle assicurazioni RC auto (Province) 3357 contributo al SSN sui premi di assicurazione RC auto 3358 contributo al SSN sui premi di assicurazione per RC auto (Friuli-Venezia Giulia) 3359 contributo al SSN sui premi…

    Commenti disabilitati su IMPRESE DI ASSICURAZIONE – Versamento imposta premi incassati
  • ENTI NON COMMERCIALI E AGRICOLTORI ESONERATI – Versamento Iva intracomunitaria

    Gli Enti non commerciali di cui all'art. 4, quarto comma, del D.P.R. n. 633/1972 e i produttori agricoli di cui all'art. 34, sesto comma, dello stesso D.P.R. n. 633/1972, devono provvedere alla liquidazione e versamento dell'Iva relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese precedente, con Modello F24 con modalità telematiche, direttamente oppure tramite intermediario abilitato, utilizzando il codice Tributo: 6043 IVA sugli acquisti modello INTRA 12 – art. 49 del DL n. 331/1993  622E IVA sugli acquisti modello INTRA 12 – art. 49 del DL n. 331/1993 (per le amministrazioni pubbliche con mod. F24Ep). N.B. Sono tenuti a quest'adempimento sia gli enti non commerciali non soggetti passivi d'imposta sia quelli soggetti passivi Iva, limitatamente alle…

    Commenti disabilitati su ENTI NON COMMERCIALI E AGRICOLTORI ESONERATI – Versamento Iva intracomunitaria
  • AFFITTI – Registrazione contratti di locazione e versamento imposta di registro

    Le parti contraenti di contratti di locazione e affitto che non abbiano optato per il regime della "cedolare secca" devono versare l'imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/01/2022 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/01/2022, con Modello "F24 versamenti con elementi identificativi" (F24 ELIDE), utilizzando i Codici Tributo: 1500 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Imposta di Registro per prima registrazione 1501 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Imposta di Registro per annualità successive 1502 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Imposta di Registro per annualità successive 1503 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Imposta di…

    Commenti disabilitati su AFFITTI – Registrazione contratti di locazione e versamento imposta di registro
  • CONCESSIONI GOVERNATIVE – Versamento

    I soggetti tenuti a pagare la tassa sulle concessioni governative devono provvedere al versamento annuale, utilizzando il modello F23 presso banche, agenzie postali o concessionari e indicando i seguenti codici tributo: 711T tasse sulle concessioni governative, escluse quelle per porto d’armi 742T tasse sulle concessioni governative per porto d’armi  746T tasse sulle concessioni governative per porto d’armi – Addizionale.

    Commenti disabilitati su CONCESSIONI GOVERNATIVE – Versamento
  • CONCESSIONI AREE DEMANIALI MARITTIME – Comunicazione delle amministrazioni pubbliche

    Le Amministrazioni pubbliche che gestiscono il rilascio o il rinnovo di concessioni di aree demaniali marittime devono inviare in via telematica la comunicazione all’Anagrafe tributaria, esclusivamente attraverso il Sistema informativo demanio marittimo (Sid) gestito dalla direzione generale per i Porti del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, dei dati riguardanti le concessioni di aree demaniali marittime rilasciate o rinnovate nel 2021.

    Commenti disabilitati su CONCESSIONI AREE DEMANIALI MARITTIME – Comunicazione delle amministrazioni pubbliche
  • CANONE RAI – Dichiarazione di non detenzione

    I titolari di utenze per la fornitura di energia elettrica per uso domestico, che intendono presentare la dichiarazione sostitutiva di non detenzione di un apparecchio televisivo, devono inviare l’apposito modulo per dichiarare che in nessuna delle abitazioni per le quali il dichiarante è titolare di utenza elettrica è detenuto un apparecchio Tv da parte di alcun componente della stessa famiglia anagrafica oppure per dichiarare che in nessuna delle abitazioni per le quali il dichiarante è titolare di utenza elettrica è detenuto un apparecchio Tv da parte di alcun componente della stessa famiglia anagrafica, oltre a quello/i per cui è stata presentata la denunzia di cessazione dell’abbonamento radiotelevisivo per suggellamento. La dichiarazione…

    Commenti disabilitati su CANONE RAI – Dichiarazione di non detenzione
  • CANONE RAI – Versamento

    I contribuenti obbligati al pagamento del canone di abbonamento alla televisione per uso privato per i quali non è possibile l'addebito sulle fatture emesse dalle imprese elettriche, devono provvedere al versamento del canone annuale (90 euro) o della prima rata semestrale (45,94 euro) o trimestrale (23,93 euro). Il versamento va effettuato tramite modello F24 con modalità telematiche, utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo all'home banking del proprio istituto di credito, mentre  i non titolari di partita Iva possono effettuare il versamento con modello F24 cartaceo presso banche, Poste italiane e agenti della riscossione, purché non utilizzino crediti in…

    Commenti disabilitati su CANONE RAI – Versamento
  • CAF DIPENDENTI – Presentazione relazione annuale

    I Centri di Assistenza Fiscale (c.d. CAF) costituiti ai sensi dell'art. 32, comma 1, del D.Lgs n. 241/1997 devono presentare la relazione tecnica dalla quale emerga il rispetto dei requisiti sulle garanzie di idoneità tecnico-organizzativa del centro anche in relazione a quanto previsto dal comma 1, lett. d), art. 7 del D.M. 164/1999, la formula organizzativa assunta anche in ordine ai rapporti di lavoro dipendente utilizzati nel rispetto del D.Lgs n.368/2001, i sistemi di controllo interno volti a garantire la correttezza dell'attività anche in ordine all'affidamento a terzi dell'attività di assistenza fiscale e a garantire adeguati livelli di servizio nonché il piano di formazione del personale differenziato in base alle…

    Commenti disabilitati su CAF DIPENDENTI – Presentazione relazione annuale
  • IMPOSTA DI BOLLO – Dichiarazione imposta di bollo assolta in modo virtuale

    I soggetti autorizzati a corrispondere l’imposta di bollo in maniera virtuale devono presentare la "dichiarazione dell'imposta di bollo assolta in modo virtuale" contenente l’indicazione del numero degli atti e documenti emessi nel 2021, distinti per voce di tariffa, nonché degli assegni bancari estinti in tale periodo, esclusivamente tramite i servizi telematici dell'Agenzia delle entrate, direttamente o avvalendosi di intermediari abilitati, utilizzando l'apposito modello pubblicato sul sito delle Entrate.

    Commenti disabilitati su IMPOSTA DI BOLLO – Dichiarazione imposta di bollo assolta in modo virtuale
  • BOLLO AUTO – Versamento

    I proprietari di autoveicoli con oltre 35 Kw con bollo scadente a dicembre 2021 residenti in Regioni che non hanno stabilito termini diversi, devono effettuare il pagamento delle tasse automobilistiche (bollo auto). Il versamento va effettuato presso le Agenzie Postali con apposito bollettino di C/Cp, presso gli Uffici dell'A.C.I., le tabaccherie o le agenzie di pratiche auto, oppure online sul sito dell'A.C.I., attraverso l'home banking del proprio istituto di credito o tramite l'app IO.

    Commenti disabilitati su BOLLO AUTO – Versamento
  • SUPERBOLLO AUTO – Versamento

    I soggetti proprietari, usufruttuari, acquirenti con patto di riservato dominio, ovvero utilizzatori a titolo di locazione finanziaria di autovetture e di autoveicoli per il trasporto promiscuo di persone e cose con potenza superiore a 185 Kw con bollo scadente a dicembre 2021 e residenti in Regioni che non hanno stabilito termini diversi, devono effettuare il pagamento dell'addizionale erariale alla tassa automobilistica (c.d. superbollo), pari a 20,00 euro per ogni kilowatt di potenza del veicolo superiore a 185 Kw, ridotta dopo cinque, dieci e quindici anni dalla data di costruzione del veicolo rispettivamente al 60%, al 30% e al 15%. Non è dovuta decorsi venti anni dalla data di costruzione. Il versamento…

    Commenti disabilitati su SUPERBOLLO AUTO – Versamento
  • OPERATORI FINANZIARI – Comunicazione integrativa annuale all’Anagrafe tributaria

    Gli operatori finanziari (banche, società Poste italiane Spa, gli intermediari finanziari, le imprese di investimento, gli organismi di investimento collettivo del risparmio, le società di gestione del risparmio) devono inviare una comunicazione integrativa all’Anagrafe tributaria – Sezione archivio dei rapporti finanziari dei dati e delle informazioni, sui rapporti di natura finanziaria intrattenuti nell’anno 2021 con i propri clienti e sulle operazioni extraconto, nonché della giacenza media relativa ai rapporti di deposito e di conto corrente bancari e postali, utilizzando l’infrastruttura informatica Sid (Sistema interscambio dati) attraverso una piattaforma di file transfer protocol (FTP) opportunamente configurata. In alternativa, per la trasmissione dei soli file inferiori a 20 MB, in formato compresso,…

    Commenti disabilitati su OPERATORI FINANZIARI – Comunicazione integrativa annuale all’Anagrafe tributaria
  • IVA – Fatturazione differita mese precedente

    I soggetti IVA devono procedere all’emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo ad identificare i soggetti tra i quali è effettuata l'operazione nonché le fatture riferite alle prestazioni di servizi individuabili attraverso idonea documentazione effettuate nel mese solare precedente. La fattura deve contenere la data e il numero dei documenti cui si riferisce. Per le cessioni effettuate nel mese precedente fra gli stessi soggetti è possibile emettere una sola fattura riepilogativa.

    Commenti disabilitati su IVA – Fatturazione differita mese precedente
  • BANCHE E POSTE – Versamento ritenute sui bonifici

    Banche e Poste italiane Spa devono versare le ritenute sui bonifici effettuati nel mese precedente dai contribuenti che intendono beneficiare di oneri deducibili o per i quali spetta la detrazione d'imposta. Il versamento va effettuato tramite F24 con modalità telematiche, direttamente oppure tramite intermediario abilitato, indicando il codice tributo 1039.

    Commenti disabilitati su BANCHE E POSTE – Versamento ritenute sui bonifici
  • TOBIN TAX – Versamento mensile imposta sulle transazioni finanziarie

    Banche, società fiduciarie, imprese di investimento abilitate all’esercizio professionale nei confronti degli utenti dei servizi e delle attività di investimento e gli altri soggetti comunque denominati che intervengono nell’esecuzione di transazioni finanziarie, compresi gli intermediari non residenti nel territorio dello Stato, nonché i notai che intervengono nella formazione o nell’autentica di atti riferiti alle medesime operazioni devono versare la “Tobin Tax” relativa ai trasferimenti della proprietà di azioni e di altri strumenti finanziari partecipativi, nonché di titoli rappresentativi dei predetti strumenti effettuati nel mese precedente, tramite modello F24 con modalità telematiche. L'adempimento riguarda anche i contribuenti che effettuano transazioni finanziarie senza l’intervento di intermediari né di notai. I codici tributo da…

    Commenti disabilitati su TOBIN TAX – Versamento mensile imposta sulle transazioni finanziarie
  • SOSTITUTI D’IMPOSTA – Versamento imposta sostitutiva incrementi produttività

    I sostituti d’imposta devono versare l'imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali regionali e comunali sulle somme erogate ai dipendenti, nel mese precedente, in relazione a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione, con Modello F24 con modalità telematiche, utilizzando i codici Tributo: 1053 – Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali regionali e comunali sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente 1305 – Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali regionali e comunali sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, versata in Sicilia, Sardegna e Valle d'Aosta e maturata fuori delle predette regioni 1604 – Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali regionali e comunali sui compensi accessori del reddito da lavoro…

    Commenti disabilitati su SOSTITUTI D’IMPOSTA – Versamento imposta sostitutiva incrementi produttività
  • IVA – Versamento Iva trimestrale Associazioni sportive dilettantistiche e assimilate

    Le Associazioni sportive dilettantistiche, le Associazioni senza scopo di lucro e Associazioni pro-loco, che optano per l'applicazione delle disposizioni di cui alla legge n. 398/1991, devono effettuare il versamento dell'IVA relativa al 4° trimestre 2021 (senza la maggiorazione del 1%), con Modello F24 con modalità telematiche, utilizzando il codice tributo 6034 – Versamento IVA trimestrale – 4° trimestre.

    Commenti disabilitati su IVA – Versamento Iva trimestrale Associazioni sportive dilettantistiche e assimilate
  • IVA – Versamento Iva trimestrale contribuenti speciali

    Liquidazione IVA relativa al 4° trimestre 2021 da parte dei contribuenti “speciali” e versamento dell’imposta dovuta, considerando l’eventuale acconto già versato / dovuto., tramite modello F24 con modalità telematiche, direttamente oppure tramite intermediario, utilizzando il codice tributo: 6034 – Versamento IVA trimestrale – 4° trimestre. Contribuenti trimestrali speciali Per alcune categorie di contribuenti è prevista la possibilità di effettuare le liquidazioni con cadenza trimestrale, a prescindere dal volume di affari e senza l’applicazione degli interessi dell’1%. Si tratta, in particolare dei seguenti soggetti: distributori di carburanti  autotrasportatori di merci conto terzi  esercenti attività di servizi al pubblico  esercenti arti e professioni sanitarie. I versamenti vanno effettuati con le stesse scadenze previste…

    Commenti disabilitati su IVA – Versamento Iva trimestrale contribuenti speciali
  • LOCAZIONI BREVI – Versamento ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati

    I soggetti residenti che esercitano attività di intermediazione immobiliare e quelli che gestiscono portali telematici mettendo in contatto persone in ricerca di un immobile con persone che dispongono di unità immobiliari da locare, devono versare la ritenuta del 21% operata sui canoni o corrispettivi incassati o pagati nel mese di gennaio relativi a contratti di locazione breve, tramite modello F24 utilizzando il codice tributo: 1919.

    Commenti disabilitati su LOCAZIONI BREVI – Versamento ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati
  • BANCHE E POSTE – Versamento ritenute sui bonifici

    Banche e Poste italiane Spa devono versare le ritenute sui bonifici effettuati nel mese precedente dai contribuenti che intendono beneficiare di oneri deducibili o per i quali spetta la detrazione d'imposta. Il versamento va effettuato tramite F24 con modalità telematiche, direttamente oppure tramite intermediario abilitato, indicando il codice tributo 1039.

    Commenti disabilitati su BANCHE E POSTE – Versamento ritenute sui bonifici
  • SOSTITUTI D’IMPOSTA – Versamento ritenute

    I sostituti d’imposta devono versare le ritenute operate nel mese di gennaio sui redditi di lavoro dipendente e assimilati, redditi di lavoro autonomo, provvigioni, redditi di capitale, redditi diversi, tramite modello F24 con modalità telematiche direttamente o tramite intermediario abilitato, utilizzando i seguenti codici tributo: Per le ritenute alla fonte operate su redditi di lavoro dipendente e assimilati, su indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto, su rendite AVS: 1001 retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio 1002 emolumenti arretrati 1012 indennità per cessazione di rapporto di lavoro e prestazioni in forma di capitale soggette a tassazione separata Per le ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia, su…

    Commenti disabilitati su SOSTITUTI D’IMPOSTA – Versamento ritenute
  • INPS CONTRIBUTI IVS artigiani e commercianti: versamento rata

    Artigiani e commercianti iscritti alla relative gestioni speciali  IVS   sono tenuti al versamento  della rata trimestrale della quota di contributi sul minimale  di reddito,  tramite il Modello di pagamento F24. S ricorda che  nella circolare 28 del 17 febbraio 2020 l' Inps ha comunicato le aliquote contributive per il finanziamento delle gestioni pensionistiche dei lavoratori artigiani e commercianti, per l’anno 2020,  pari a:  24%, per i titolari e collaboratori di età superiore ai 21 anni; 21,90% per i collaboratori di età inferiore ai 21 anni, (aliquota che  continuerà ad incrementarsi annualmente di 0,45 punti percentuali, sino al raggiungimento della soglia del 24%). e confermato  anche per l’anno 2020, la riduzione del 50%…

    Commenti disabilitati su INPS CONTRIBUTI IVS artigiani e commercianti: versamento rata
  • AUTOLIQUIDAZIONE INAL versamento e riduzione Presunto

    SOGGETTI : Datori di lavoro soggetti all'obbligo di assicurazione INAIL  ADEMPIMENTI:  Comunicazione delle minori retribuzioni che si prevedono di corrispondere nell'anno in corso, ai fini dell'autoliquidazione del premio INAIL, con relativa motivazione .  Versamento in unica soluzione o 1 rata in caso di pagamento rateale del premio annuale  in autoliquidazionE  MODALITA' servizio INAIL online "Riduzione Presunto"

    Commenti disabilitati su AUTOLIQUIDAZIONE INAL versamento e riduzione Presunto
  • INPS CONTRIBUTI GESTIONE SEPARATA – Versamento

    SOGGETTI OBBLIGATI: Tutti i committenti che hanno corrisposto nel mese precedente compensi  per  collaboratori occasionali con redditi superiori a 5mila euro annui,  venditori porta a porta ,  rapporti di collaborazione coordinata e continuativa,  assegnisti e dottorandi di ricerca,  soci-amministratori di societa per i quali sussiste l'obbligo contributivo . ADEMPIMENTO: Versamento dei contributi previdenziali sui compensi per i collaboratori corrisposti nel mese precedente. Nelle collaborazioni coordinate e continuative e figure assimilate, il contributo è per 2/3 a carico del committente e per 1/3 a carico del collaboratore. L'obbligo di versamento compete tuttavia al committente anche per la quota a carico del lavoratore, che viene pertanto trattenuta all'atto della corresponsione del compenso.…

    Commenti disabilitati su INPS CONTRIBUTI GESTIONE SEPARATA – Versamento
  • INPS CONTRIBUTI LAVORO DIPENDENTE – versamenti

    SOGGETTI OBBLIGATI: datori di lavoro agricoli e non agricoli (compresi ex INPDAP ed ex ENPALS)  ADEMPIMENTO: Versamento all'INPS dei contributi previdenziali a favore della generalità dei lavoratori dipendenti, relativi alle retribuzioni maturate nel mese precedente.  MODALITA': Tramite il Modello di pagamento unificato F24

    Commenti disabilitati su INPS CONTRIBUTI LAVORO DIPENDENTE – versamenti
  • INPGI Contributi dipendenti – versamento

    OGGETTI OBBLIGATI Aziende che hanno alle proprie dipendenze giornalisti professionisti e pubblicisti  ADEMPIMENTO : Versamento da parte delle aziende dei contributi previdenziali e assistenziali relativi al mese precedente e contestuale presentazione all'Inpgi della denuncia contributiva mensile.  MODALITÀ: Per il versamento dei contributi:modello F24-Accise. Per l'invio della denuncia: procedura DASM utilizzando uno dei due servizi di trasmissione telematica dell’Agenzia delle Entrate, – ENTRATEL o – File Internet (FISCONLINE). La procedura DASM – Denuncia Aziendale su Supporto Magnetico -, è un software che l'INPGI mette a disposizione delle Aziende contribuenti per compilare ed inviare le denunce contributive mensili. La procedura consente La registrazione dei dati retributivi sia in modo interattivo, tramite tastiera,…

    Commenti disabilitati su INPGI Contributi dipendenti – versamento
  • IMPOSTA SOSTITUTIVA RIVALUTAZIONE TFR – Versamento saldo

    SOGGETTI OBBLIGATI: I datori di lavoro in qualità di sostituti d’imposta  ADEMPIMENTO  Calcolo e  versamento del "Saldo dell’imposta sostitutiva sui redditi derivanti dalle rivalutazioni del trattamento di fine rapporto versata dal sostituto d’imposta, mediante modello F24 (“Sezione Erario”) con codice tributo 1713 , con la possibilità di poter esercitare compensazioni del debito con crediti di altre imposte e/o contributi.  Si ricorda che sulle rivalutazioni dei fondi per il Trattamento di fine rapporto (Tfr) è dovuta un’imposta sostitutiva delle imposte sui redditi del 17%. La misura si applica alle rivalutazioni decorrenti dal 1 gennaio 2015; in precedenza, l’imposta era pari all’11%.  MODALITA' Il versamento dell’imposta è a carico del datore di…

    Commenti disabilitati su IMPOSTA SOSTITUTIVA RIVALUTAZIONE TFR – Versamento saldo
  • INPS CONTRIBUTI PESCATORI – Versamento mensile

    SOGGETTI: Pescatori autonomi o pescatori della piccola pesca,  pescatori addetti alla pesca marittima costiera, iscritti nelle matricole della gente di mare di 3^ categoria tenute dalla capitaneria di porto territorialmente competente, che, associati in cooperative, compagnie o per proprio conto, esercitano la pesca come attività professionale, in modo esclusivo e prevalente, con natanti non superiori alle 10 tonnellate di stazza lorda secondo quanto risulta dai registri delle navi minori e dei galleggianti Rientrano nella categoria anche i pescatori delle acque interne, iscritti nei registri dei pescatori di mestiere tenuti dalle amministrazioni provinciali forniti di licenza, purché non lavorino alle dipendenze di terzi come concessionari di specchi d'acqua o di aziende…

    Commenti disabilitati su INPS CONTRIBUTI PESCATORI – Versamento mensile
  • ENASARCO versamento contributi aziende preponenti

    SOGGETTI OBBLIGATI: Datori di lavoro preponenti nel rapporto di agenziaADEMPIMENTO: Per i datori di lavoro preponenti nel rapporto di agenzia che utilizzano l'addebito bancario è previsto il versamento dei contributi relativi alle provvigioni liquidate agli agenti e rappresentanti nel trimestre di riferimento (il precedente rispetto alla data).MODALITA': Nella propria area riservata inEnasarco, la ditta mandante compila la distinta online, inserendo le provvigioni dei propri agenti: in automatico, verrà calcolato il contributo dovuto.  Per il versamento, la ditta mandante potrà scegliere tra: Bollettino bancario MAV: pagamento standard e automatico proposto dal sistema; Addebito su c/c bancario della Ditta mandante (RID). Si ricorda il pagamento dei contributi ENASARCO va anticipato a 5…

    Commenti disabilitati su ENASARCO versamento contributi aziende preponenti
  • FASC versamento contributi mensili

    SOGGETTI INTERESSATI: Imprese di spedizione e agenzie marittime che applicano il Ccnl autotrasporto merci e logistica e il Ccnl agenzie marittime e aeree. ADEMPIMENTO Versamento dei contributi relativi al mese precedente mediante bonifico e trasmissione della distinta.  MODALITA' L’importo del bonifico deve corrispondere esattamente (al centesimo) al totale della distinta calcolata mediante il software Telefasc. La causale del bonifico deve riportare obbligatoriamente i seguenti dati, nel seguente ordine: Codice Fiscale dell’Azienda – Ragione Sociale dell’Azienda – Periodo di Competenza (es. 2010/01)  N.B. Per i bonifici dei contributi ordinari non indicare nessun altro dato.  Coordinate Bancarie IBAN: IT 70 M 01030 01600 000008090001 Intestatario Conto: FASC Fondo Agenti Spedizionieri e Corrieri…

    Commenti disabilitati su FASC versamento contributi mensili
  • LAVORO IN SOMMINISTRAZIONE – comunicazione mensile

    SOGGETTI OBBLIGATI: Le agenzie di somministrazione lavoro  ADEMPIMENTO: comunicazione di tutti i rapporti instaurati, prorogati, trasformati e cessati nel mese precedente, con lavoratori somministrati.  MODALITA': Con modalità telematica, al Centro per l'impiego competente, a mezzo modello UnificatoSomm  entro il ventesimo giorno del mese successivo a quello dell'evento.  Il modulo vale per tutte le tipologie di rapporti di somministrazione e deve riportare i seguenti elementi:  inizio del rapporto di lavoro non contestuale alla missione;  inizio del rapporto di lavoro contestuale alla missione; trasformazione del rapporto di lavoro in costanza di missione;  trasferimento del lavoratore in missione;  cessazione del rapporto di lavoro contestuale alla missione;  cessazione del rapporto di lavoro in assenza di…

    Commenti disabilitati su LAVORO IN SOMMINISTRAZIONE – comunicazione mensile
  • INTRASTAT – Presentazione elenchi INTRA mensili

    Gli Operatori intracomunitari con obbligo mensile, devono provvedere alla presentazione degli Elenchi riepilogativi INTRASTAT: delle cessioni di beni (Modello INTRA 1-bis) effettuate nei confronti di soggetti UE nel mese precedente (per gli operatori intracomunitari con obbligo mensile. Sono obbligati alla presentazione mensile quando l'ammontare totale trimestrale delle cessioni intracomunitarie di beni è > 50.000,00 euro, per almeno uno dei quattro trimestri precedenti. Permane quindi l'obbligo di presentazione ai fini fiscali, mentre a fini statistici la presentazione è facoltativa se l'ammontare delle cessioni non è > a 100.000,00 euro, per almeno uno dei quattro trimestri precedenti. delle prestazioni di servizi rese (Modello INTRA 1-quater) nei confronti di soggetti UE, effettuate nel mese precedente (per gli operatori intracomunitari con…

    Commenti disabilitati su INTRASTAT – Presentazione elenchi INTRA mensili