Scadenze

  • INTRASTAT – Presentazione elenchi INTRA mensili e trimestrali

    SOGGETTI: Operatori intracomunitari con obbligo mensile e operatori intracomunitari con obbligo trimestrale. ADEMPIMENTO: Presentazione degli elenchi riepilogativi INTRASTAT delle cessioni di beni (Modello INTRA 1-bis) effettuate nei confronti di soggetti UE: nel mese precedente (per gli operatori intracomunitari con obbligo mensile. Sono obbligati alla presentazione mensile quando l'ammontare totale trimestrale delle cessioni intracomunitarie di beni è > 50.000,00 euro, per almeno uno dei quattro trimestri precedenti. Permane quindi l'obbligo di presentazione ai fini fiscali, mentre a fini statistici la presentazione è facoltativa se l'ammontare delle cessioni non è > a 100.000,00 euro, per almeno uno dei quattro trimestri precedenti. nel trimestre precedente (per gli operatori intracomunitari con obbligo trimestrale). Sono…

    Commenti disabilitati su INTRASTAT – Presentazione elenchi INTRA mensili e trimestrali
  • RAVVEDIMENTO ACCONTO IVA – Ravvedimento

    I soggetti che non hanno beneficiato della proroga al 16 marzo 2021 del versamento dell’acconto Iva relativo all’anno 2019, prevista dal Decreto Ristori quater, e non hanno effettuato (o effettuato in misura insufficiente) il versamento entro il 28 dicembre scorso, possono regolarizzare versando l’imposta maggiorata di interessi legali e della sanzione ridotta va effettuato utilizzando il modello F24 con modalità telematiche direttamente oppure tramite intermediario abilitato con indicazione dei seguenti codici tributo: 6013     versamento acconto Iva mensile 6035     versamento Iva – acconto 8904     sanzione pecuniaria Iva 1991     interessi sul ravvedimento – Iva

    Commenti disabilitati su RAVVEDIMENTO ACCONTO IVA – Ravvedimento
  • CASSA INTEGRAZIONE per eventi oggettivamente non evitabili

    SOGGETTI: Imprese industriali  e dell' Edilizia ADEMPIMENTO:  Presentazione  all'INPS  delle domande di CIGO per eventi oggettivamente non evitabili verificatisi nel mese precedente  (v. Art. 15, D.Lgs. 14.09.2015, n. 148 D.Lgs. 24.09.2016, n. 185). Ricordiamo che la Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria (CIGO) integra o sostituisce la retribuzione dei lavoratori a cui è stata sospesa o ridotta l'attività lavorativa per situazioni aziendali dovute a eventi transitori e non imputabili all'impresa o ai dipendenti, incluse le intemperie stagionali e per situazioni temporanee di mercato. Sono destinatari della CIGO i lavoratori assunti con contratto di lavoro subordinato (compresi gli apprendisti con contratto di apprendistato professionalizzante), con esclusione dei dirigenti e dei lavoratori a domicilio…

    Commenti disabilitati su CASSA INTEGRAZIONE per eventi oggettivamente non evitabili
  • INVIO UNIEMENS : flussi dati contributivi e retributivi

    SOGGETTI: I datori di lavoro aziende private  e pubbliche,  già tenuti a presentare la denuncia contributiva mod. DM10/2 e/o la denuncia mensile dei dati retributivi EMENS. ADEMPIMENTO: invio della Comunicazione dei dati retributivi e contributivi UniEmens dei lavoratori dipendenti ,  nonché delle informazioni necessarie per l’implementazione delle posizioni assicurative individuali e per l’erogazione delle prestazioni, relativi al mese precedente. Per i datori di lavoro, l’invio deve avvenire entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di competenza.  ATTENZIONE: Se il giorno della scadenza  è festivo, il termine è prorogato al primo giorno lavorativo del mese successivo. MODALITA': Via telematica sul sito dell'Inps.

    Commenti disabilitati su INVIO UNIEMENS : flussi dati contributivi e retributivi
  • LIBRO UNICO LAVORO: Compilazione e/o stampa LUL

    SOGGETTI OBBLIGATI: tutti i Datori di lavoro privati ,  con alcune eccezioni: datori di lavoro domestici, aziende individuali artigiane senza dipendenti,  società cooperative, e ogni altro tipo di società  purché  senza lavoratori subordinati,   imprese familiari che si avvalgono solo del lavoro di coniugi ,  figli e  altri parenti e affini. ADEMPIMENTO: Obbligo di registrazione dei dati  e stampa del Libro unico del lavoro o, nel caso di soggetti gestori, di consegna di copia al soggetto obbligato alla tenuta, in relazione al periodo di paga precedente.MODALITÀ: elaborazione e stampa meccanografica su fogli mobili a ciclo continuo, preventivamente numerati in ogni pagina e vidimati dall’Inail o da soggetti abilitati (tipografie) a stampa laser, con…

    Commenti disabilitati su LIBRO UNICO LAVORO: Compilazione e/o stampa LUL
  • VERSAMENTO I RATA 50% CONTRIBUTI PREVIDENZIALI SOSPESI PER COVID

    I soggetti che hanno beneficiato della sospensione dei versamenti fiscali e previdenziali, a seguito dell'emergenza COVID-19, dal “Decreto  Cura Italia” (DL 18/2020) e dal Decreto Liquidità (DL n. 23/2020), e hanno optato per il versamento rateale, devono provvedere al versamento del restante 50% dei versamenti sospesi, mediante rateizzazione, in una o più rate mensili di pari importo fino ad un massimo di 24 rate mensili con scadenza della prima rata il 31 gennaio 2021. Ricordiamo che l’altro 50% dei versamenti sospesi è stato versato in un’unica soluzione entro il 16 settembre 2020 o, in alternativa, in massimo quattro rate mensili di pari importo a partire dal 16 settembre 2020. LA SCADENZA SLITTA…

    Commenti disabilitati su VERSAMENTO I RATA 50% CONTRIBUTI PREVIDENZIALI SOSPESI PER COVID
  • ENTI NON COMMERCIALI E AGRICOLTORI ESONERATI – Presentazione dichiarazione mensile modello INTRA 12

    SOGGETTI: Gli Enti non commerciali di cui all'art. 4, quarto comma, del D.P.R. n. 633/1972 e i produttori agricoli di cui all'art. 34, sesto comma, dello stesso D.P.R. n. 633/1972. N.B. Sono tenuti a quest'adempimento sia gli enti non commerciali non soggetti passivi d'imposta sia quelli soggetti passivi Iva, limitatamente alle operazioni di acquisto realizzate nell'esercizio di attività non commerciali. ADEMPIMENTO: Dichiarazione mensile dell’ammontare degli acquisti intracomunitari di beni registrati con riferimento al secondo mese precedente, dell’ammontare dell’imposta dovuta e degli estremi del relativo versamento (Modello INTRA 12). MODALITA': Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando i canali Fisconline o Entratel.

    Commenti disabilitati su ENTI NON COMMERCIALI E AGRICOLTORI ESONERATI – Presentazione dichiarazione mensile modello INTRA 12
  • IVA ENTI NON COMMERCIALI E AGRICOLTORI ESONERATI – Versamento IVA relativo ad acquisti intracomunitari

    SOGGETTI: Enti non commerciali di cui all'art. 4, quarto comma, del D.P.R. n. 633/1972 e agricoltori esonerati di cui all'art. 34, sesto comma, dello stesso D.P.R. n. 633/1972. N.B. Sono tenuti a quest'adempimento sia gli enti non commerciali non soggetti passivi d'imposta sia quelli soggetti passivi Iva, limitatamente alle operazioni di acquisto realizzate nell'esercizio di attività non commerciali. ADEMPIMENTO: Liquidazione e versamento dell'Iva relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese precedente (Dicembre 2020). MODALITA’: Modello F24 direttamente oppure tramite intermediario (nel caso di utilizzo di crediti in compensazione di cui alla risoluzione n. 110/E del 31/12/2019, oppure in caso di modello F24 a saldo zero, il modello F24 deve essere…

    Commenti disabilitati su IVA ENTI NON COMMERCIALI E AGRICOLTORI ESONERATI – Versamento IVA relativo ad acquisti intracomunitari
  • AUTOTRASPORTATORI – Benefici gasolio autotrazione 4° trimestre 2020

    Gli autotrasportatori devono presentare la dichiarazione di rimborso necessaria alla fruizione del beneficio fiscale previsto dall’art. 24-ter del D.Lgs. n.504/95 entro il 1° febbraio 2021, relativamente ai consumi di gasolio effettuati tra il 1° ottobre ed il 31 dicembre 2020 (quarto trimestre 2020), tramite il software reperibile sul sito dell'Agenzia delle Dogane all’indirizzo www.adm.gov.it (Energie e Alcoli – Prodotti energetici – Benefici per il gasolio da autotrazione – Benefici gasolio autotrazione 4° trimestre 2020) per la compilazione e la stampa della dichiarazione relativa al quarto trimestre 2020. Per i soggetti che non si avvalgono del Servizio Telematico Doganale – E.D.I., si ricorda che il contenuto della dichiarazione presentata in forma…

    Commenti disabilitati su AUTOTRASPORTATORI – Benefici gasolio autotrazione 4° trimestre 2020
  • COMUNICAZIONE SPESE SANITARIE – Trasmissione dati al Sistema TS ai fini della dichiarazione precompilata

    ATTENZIONE: Termine prorogato all’8 febbraio 2021.Strutture sanitarie, medici e altri soggetti obbligati, sono tenuti all'invio telematico al Sistema Tessera Sanitaria dei dati relativi alle spese sanitarie sostenute da ciascun contribuente nell'anno di imposta 2020.  Dal 2021 l'invio dovrà essere effettuato mensilmente, entro la fine del mese successivo alla data del documento fiscale. Con il Decreto del 19 ottobre 2020, pubblicato in GU del 29.10.2020 n. 270, il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha definito le modalità di invio dei dati delle spese sanitarie e veterinarie al Sistema TS, adeguando il tracciato del Sistema tessera sanitaria per consentire la trasmissione dei dati che, dovrà essere effettuata: per le spese sostenute nel 2020, entro il 31…

    Commenti disabilitati su COMUNICAZIONE SPESE SANITARIE – Trasmissione dati al Sistema TS ai fini della dichiarazione precompilata
  • INVIO UNIEMENS flusso dati mese precedente

    SOGGETTI: I datori di lavoro aziende private  e pubbliche,  già tenuti a presentare la denuncia contributiva mod. DM10/2 e/o la denuncia mensile dei dati retributivi EMENS.ADEMPIMENTO: invio della Comunicazione dei dati retributivi e contributivi UniEmens dei lavoratori dipendenti ,  nonché delle informazioni necessarie per l’implementazione delle posizioni assicurative individuali e per l’erogazione delle prestazioni, relativi al mese precedente. Per i datori di lavoro, l’invio deve avvenire entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di competenza.ATTENZIONE: Se il giorno della scadenza  è festivo, il termine è prorogato al primo giorno lavorativo del mese successivo. MODALITA': Via telematica sul sito dell'Inps.

    Commenti disabilitati su INVIO UNIEMENS flusso dati mese precedente
  • BONUS PUBBLICITA’ 2020 – Invio Dichiarazione sostitutiva

    Le imprese, i lavoratori autonomi e gli enti non commerciali, che hanno presentato entro il 30.09.2020 la comunicazione per l’accesso al credito d’imposta pubblicità 2020, potranno inviare la dichiarazione sostitutiva degli investimenti effettivamente realizzati nel 2020, dall’8 gennaio all’8 febbraio 2021, in luogo del periodo ordinario 01.01.2021 – 31.01.2021, tramite i servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate, attraverso l'apposita procedura disponibile nella sezione dell'area riservata "Servizi per" alla voce "Comunicare", accessibile con le credenziali SPID, Entratel e Fisconline, o Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

    Commenti disabilitati su BONUS PUBBLICITA’ 2020 – Invio Dichiarazione sostitutiva
  • VERSAMENTO ISOPENSIONE

    SOGGETTI OBBLIGATI:  datori di lavoro con piu di 15 dipendenti che abbiano concordato esodi anticipati di lavoratori a non piu di 7 anni dall'età pensionabile,  come previsto dalla legge 92 2012, prorogata dalla legge di bilancio 2021 n. 178 2020 fino al 2023. ADEMPIMENTO: Versamento  all'INPS della provvista mensile anticipata  per il trattamento di prepensionamento  per i lavoratori che abbiano firmato l'accordo. MODALITA': con le modalità previste dal  Mess. INPS 5 novembre 2013 n. 17768.

    Commenti disabilitati su VERSAMENTO ISOPENSIONE
  • SPLIT PAYMENT – Versamento Iva derivante da scissione dei pagamenti

    Gli enti e gli organismi pubblici e le amministrazioni centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi, nonché le Pa autorizzate a detenere un conto corrente presso una banca convenzionata con l'Agenzia delle entrate o presso Poste italiane, non soggetti passivi Iva, devono versare l'Iva dovuta a seguito di scissione dei pagamenti relativa al mese precedente, con: F24EP (codice tributo 620E)  e con l'F24 "ordinario" (codice tributo 6040). Invece, le pubbliche amministrazioni e le società che effettuano acquisti di beni e servizi nell'esercizio di attività commerciali, in relazione alle quali sono identificate ai fini Iva (articolo 5, comma 01, Dm 23 gennaio 2015), versano l'imposta dovuta in…

    Commenti disabilitati su SPLIT PAYMENT – Versamento Iva derivante da scissione dei pagamenti
  • IVA – Versamento Iva soggetti che facilitano le vendite a distanza con uso di interfacce elettroniche

    I soggetti passivi che facilitano, tramite l'uso di un'interfaccia elettronica quale un mercato virtuale, una piattaforma, un portale o mezzi analoghi, le vendite a distanza di telefoni cellulari, console da gioco, tablet PC e laptop, devono provvedere alla liquidazione e versamento dell'Iva relativa al mese precedente, utilizzando il modello F24 con modalità telematiche e utilizzando il codice tributo: 6001 – Versamento Iva mensile gennaio.

    Commenti disabilitati su IVA – Versamento Iva soggetti che facilitano le vendite a distanza con uso di interfacce elettroniche
  • IVA – Liquidazione e versamento Iva mensile

    I contribuenti Iva mensili devono versare l’imposta dovuta per il mese di gennaio (per quelli che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità si tratta, invece, dell’imposta relativa al secondo mese precedente), utilizzando il modello F24 con modalità telematiche e il codice tributo: 6001 – Versamento Iva mensile gennaio.

    Commenti disabilitati su IVA – Liquidazione e versamento Iva mensile
  • SOSTITUTI D’IMPOSTA – Versamento imposta sostitutiva incrementi produttività

    I sostituti d’imposta devono versare l'imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali regionali e comunali sulle somme erogate ai dipendenti, nel mese precedente, in relazione a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione, con Modello F24 con modalità telematiche, utilizzando i Codici Tributo: 1053 – Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali regionali e comunali sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente 1305 – Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali regionali e comunali sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, versata in Sicilia, Sardegna e Valle d'Aosta e maturata fuori delle predette regioni 1604 – Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali regionali e comunali sui compensi accessori del reddito…

    Commenti disabilitati su SOSTITUTI D’IMPOSTA – Versamento imposta sostitutiva incrementi produttività
  • SOSTITUTI D’IMPOSTA – Versamento ritenute

    I sostituti d’imposta devono versare le ritenute operate nel mese di SETTEMBRE 2020 sui redditi di lavoro dipendente e assimilati, redditi di lavoro autonomo, provvigioni, redditi di capitale, redditi diversi, tramite modello F24 con modalità telematiche direttamente o tramite intermediario abilitato, utilizzando i codici tributo: Per le ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto, su rendite AVS, sui redditi di lavoro dipendente e assimilati corrisposti 1001    retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio 1002    emolumenti arretrati 1012    indennità per cessazione di rapporto di lavoro e prestazioni in forma di capitale soggette a tassazione separata Per le ritenute alla fonte su indennità di…

    Commenti disabilitati su SOSTITUTI D’IMPOSTA – Versamento ritenute
  • LOCAZIONI BREVI – Versamento ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati

    I soggetti residenti che esercitano attività di intermediazione immobiliare e quelli che gestiscono portali telematici mettendo in contatto persone in ricerca di un immobile con persone che dispongono di unità immobiliari da locare, devono versare la ritenuta del 21% operata sui canoni o corrispettivi incassati o pagati nel mese precedente relativi a contratti di locazione breve, tramite modello F24 utilizzando il codice tributo: 1919.

    Commenti disabilitati su LOCAZIONI BREVI – Versamento ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati
  • BANCHE E POSTE – Versamento ritenute sui bonifici

    Banche e Poste italiane Spa devono versare le ritenute sui bonifici effettuati nel mese precedente dai contribuenti che intendono beneficiare di oneri deducibili o per i quali spetta la detrazione d'imposta. Il versamento va effettuato tramite F24 con modalità telematiche, direttamente oppure tramite intermediario abilitato, indicando il codice tributo 1039.

    Commenti disabilitati su BANCHE E POSTE – Versamento ritenute sui bonifici
  • AUTOLIQUIDAZIONE INAIL: richiesta riduzione retribuzioni presunte

    SOGGETTI : Datori di lavoro soggetti all'obbligo di assicurazione INAIL  ADEMPIMENTO: Comunicazione delle minori retribuzioni che si prevedono di corrispondere nell'anno in corso,  ai fini dell'autoliquidazione del premio INAIL, con relativa motivazione .  MODALITA' servizio INAIL online "Riduzione Presunto"

    Commenti disabilitati su AUTOLIQUIDAZIONE INAIL: richiesta riduzione retribuzioni presunte
  • INPS CONTRIBUTI LAVORO DIPENDENTE

    SOGGETTI OBBLIGATI: datori di lavoro  agricoli e non agricoli  (compresi ex INPDAP ed ex ENPALS) ADEMPIMENTO: Versamento all'INPS dei contributi previdenziali a favore della generalità dei lavoratori dipendenti, relativi alle retribuzioni maturate nel mese precedente. MODALITA': Tramite il Modello di pagamento unificato F24

    Commenti disabilitati su INPS CONTRIBUTI LAVORO DIPENDENTE
  • INPS GESTIONE SEPARATA – Versamento contributi collaboratori e lavoratori autonomi

    SOGGETTI OBBLIGATI: Tutti i committenti che hanno corrisposto nel mese precedente compensi inerenti  collaboratori occasionali con redditi superiori a 5mila euro annui, i venditori porta a porta , rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, assegnisti e dottorandi di ricerca, soci-amministratori di societa per i quali sussiste l'obbligo contributivo . ADEMPIMENTO: Versamento dei contributi previdenziali sui compensi per i collaboratori corrisposti nel mese precedente. Nelle collaborazioni coordinate e continuative e figure assimilate, il contributo è per 2/3 a carico del committente e per 1/3 a carico del collaboratore. L'obbligo di versamento compete tuttavia al committente anche per la quota a carico del lavoratore, che viene pertanto trattenuta all'atto della corresponsione del…

    Commenti disabilitati su INPS GESTIONE SEPARATA – Versamento contributi collaboratori e lavoratori autonomi
  • INPS GESTIONE SEPARATA – Versamento contributi collaboratori e lavoratori autonomi

    SOGGETTI OBBLIGATI: Tutti i committenti che hanno corrisposto nel mese precedente compensi inerenti  collaboratori occasionali con redditi superiori a 5mila euro annui, i venditori porta a porta , rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, assegnisti e dottorandi di ricerca, soci-amministratori di societa per i quali sussiste l'obbligo contributivo . ADEMPIMENTO: Versamento dei contributi previdenziali sui compensi per i collaboratori corrisposti nel mese precedente. Nelle collaborazioni coordinate e continuative e figure assimilate, il contributo è per 2/3 a carico del committente e per 1/3 a carico del collaboratore. L'obbligo di versamento compete tuttavia al committente anche per la quota a carico del lavoratore, che viene pertanto trattenuta all'atto della corresponsione del…

    Commenti disabilitati su INPS GESTIONE SEPARATA – Versamento contributi collaboratori e lavoratori autonomi
  • INPGI – Denuncia e versamento contributi giornalisti dipendenti

    SOGGETTI OBBLIGATI Aziende che hanno alle proprie dipendenze giornalisti professionisti e pubblicisti  ADEMPIMENTO : Versamento da parte delle aziende dei contributi previdenziali e assistenziali relativi al mese precedente e contestuale presentazione all'Inpgi della denuncia contributiva mensile. MODALITÀ:     Per il versamento dei contributi:modello F24-Accise.      Per l'invio della denuncia:  procedura DASM utilizzando uno dei due servizi di trasmissione telematica dell’Agenzia delle Entrate,     – ENTRATEL o     – File Internet (FISCONLINE).     La procedura DASM – Denuncia Aziendale su Supporto Magnetico -, è un software che l'INPGI mette a disposizione delle Aziende contribuenti per compilare ed inviare le denunce contributive mensili. La procedura consente:         La registrazione dei dati…

    Commenti disabilitati su INPGI – Denuncia e versamento contributi giornalisti dipendenti
  • INPGI – Denuncia e versamento contributi giornalisti dipendenti

    SOGGETTI OBBLIGATI Aziende che hanno alle proprie dipendenze giornalisti professionisti e pubblicisti  ADEMPIMENTO : Versamento da parte delle aziende dei contributi previdenziali e assistenziali relativi al mese precedente e contestuale presentazione all'Inpgi della denuncia contributiva mensile. MODALITÀ:     Per il versamento dei contributi:modello F24-Accise.      Per l'invio della denuncia:  procedura DASM utilizzando uno dei due servizi di trasmissione telematica dell’Agenzia delle Entrate,     – ENTRATEL o     – File Internet (FISCONLINE).     La procedura DASM – Denuncia Aziendale su Supporto Magnetico -, è un software che l'INPGI mette a disposizione delle Aziende contribuenti per compilare ed inviare le denunce contributive mensili. La procedura consente:         La registrazione dei dati…

    Commenti disabilitati su INPGI – Denuncia e versamento contributi giornalisti dipendenti
  • INPS CONTRIBUTI IVS – Versamento contributi minimi obbligatori artigiani e commercianti

    SOGGETTI OBBLIGATI: Artigiani e commercianti. I titolari sono responsabili per il versamento della contribuzione propria e dei relativi collaboratori, con diritto di rivalsa nei confronti di quest'ultimi. ADEMPIMENTO: Versamento dei contributi IVS minimi obbligatori da parte dei soggetti iscritti alla gestione INPS artigiani e commercianti relativi al 4° trimestre 2020 (quota fissa sul reddito minimale). MODALITA': I contributi devono essere versati mediante i modelli F24. Si ricorda che l’Inps già dall’anno 2013 non invia più le comunicazioni contenenti i dati e gli importi utili per il pagamento della contribuzione dovuta in quanto le medesime informazioni possono essere facilmente prelevate, a cura del contribuente o di un suo delegato, tramite l’opzione,…

    Commenti disabilitati su INPS CONTRIBUTI IVS – Versamento contributi minimi obbligatori artigiani e commercianti
  • RIVALUTAZIONE TFR – Versamento saldo imposta sostitutiva

    SOGGETTI: I datori di lavoro in qualità di sostituti d’imposta sono tenuti al calcolo al versamento del "Saldo dell’imposta sostitutiva sui redditi derivanti dalle rivalutazioni del trattamento di fine rapporto versata dal sostituto d’imposta, mediante modello F24 (“Sezione Erario”) con codice tributo 1713 , con la possibilità di poter esercitare compensazioni del debito con crediti di altre imposte e/o contributi. Sulle rivalutazioni dei fondi per il Trattamento di fine rapporto (Tfr) è dovuta un’imposta sostitutiva delle imposte sui redditi del 17%. La misura si applica alle rivalutazioni decorrenti dal 1 gennaio 2015; in precedenza, l’imposta era pari all’11%. Il versamento dell’imposta è a carico del datore di lavoro o ente…

    Commenti disabilitati su RIVALUTAZIONE TFR – Versamento saldo imposta sostitutiva
  • FASC – Versamento contributi Fondo CCNL Logistica

    SOGGETTI OBBLIGATI: aziende del settore che applicano i C.C.N.L. Logistica Trasporto Merci e Spedizioni, o il C.C.N.L. per il personale dipendente dalle Agenzie Marittime Raccomandatarie Agenzie Aeree e Mediatori Marittimi e che sono iscritte ai fini contributivi e previdenziali presso l'INPS nel settore Commercio / Terziario . ADEMPIMENTO: Versamento dei contributi relativi al mese precedente dovuti al fondo di previdenza per gli impiegati e trasmissione al fondo della distinta nominativa dei lavoratori e dei contributi versati. MODALITA’: Il versamento dei contributi deve essere effettuato mediante bonifico e trasmissione della distinta. L’importo del bonifico deve corrispondere esattamente (al centesimo) al totale della distinta calcolata mediante il software Telefasc. Scadenza e Valuta:…

    Commenti disabilitati su FASC – Versamento contributi Fondo CCNL Logistica
  • COMUNICAZIONE MENSILE CONTRATTI SOMMINISTRAZIONE

    SOGGETTI: Le agenzie di somministrazione lavoro ADEMPIMENTO: comunicazione di tutti i rapporti instaurati, prorogati, trasformati e cessati nel mese precedente,  con lavoratori somministrati. MODALITA': Con modalità telematica, al Centro per l'impiego competente a mezzo modello UnificatoSomm. Il modulo  vale per tutte le tipologie di rapporti di somministrazione e deve riportare : inizio del rapporto di lavoro non contestuale alla missione; inizio del rapporto di lavoro contestuale alla missione; trasformazione del rapporto di lavoro in costanza di missione; trasferimento del lavoratore in missione; cessazione del rapporto di lavoro contestuale alla missione; cessazione del rapporto di lavoro in assenza di missione; cessazione anticipata della missione.

    Commenti disabilitati su COMUNICAZIONE MENSILE CONTRATTI SOMMINISTRAZIONE
  • MARITTIMI comunicazione assunzioni-cessazioni

    Soggetti Armatori e società di armamento Adempimento:  obbligo di comunicare assunzioni e cessazioni del mese precedente dei marittimi imbarcati o sbarcati Modalità tramite il Servizio di collocamento in via telematica a mezzo modello Unimare.

    Commenti disabilitati su MARITTIMI comunicazione assunzioni-cessazioni
  • FASC Versamento contributi mensili

    Soggetti interessati: Imprese di spedizione e agenzie marittime che applicano il Ccnl autotrasporto merci e logistica e il Ccnl agenzie marittime e aeree. Adempimento  Versamento dei contributi relativi al mese precedente mediante bonifico  e trasmissione della distinta. Modalità L’importo del bonifico deve corrispondere esattamente (al centesimo) al totale della distinta calcolata mediante il software Telefasc.             La causale del bonifico deve riportare obbligatoriamente i seguenti dati, nel seguente ordine: Codice Fiscale dell’Azienda –          Ragione Sociale dell’Azienda –          Periodo di Competenza (es. 2010/01)  N.B. Per i bonifici dei contributi ordinari non indicare nessun altro dato.  Coordinate Bancarie  …

    Commenti disabilitati su FASC Versamento contributi mensili
  • FATTURE ELETTRONICHE – Adesione consultazione

    Ulteriore slittamento al 28 febbraio 2021, del termine per aderire al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche e dei loro duplicati informatici. Il nuovo termine è stato fissato dal Provvedimento dell'Agenzia delle Entrate del 23 settembre 2020 n. 311557, che interviene sul punto 8-ter del provvedimento n. 89757 del 30 aprile 2018 (per maggiore facilità di lettura, in allegato il testo del Provvedimento del 30 aprile 2018 coordinato con le modifiche apportate dal recente provvedimento del 23.09.2020) "Consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche o dei loro duplicati informatici nel periodo transitorio”, sostituendo le parole “dal 1° luglio 2019 al 30 settembre 2020” con “dal 1° luglio 2019 al 28…

    Commenti disabilitati su FATTURE ELETTRONICHE – Adesione consultazione
  • OPZIONE AGEVOLAZIONE INPS Contribuenti in regime forfettario

    SOGGETTI:  Artigiani ed esercenti attività commerciali che applicano il regime fiscale forfetario (L. 190/2014) ADEMPIMENTO: Invio domanda all'Inps per fruire del regime contributivo agevolato, ovvero della riduzione della contribuzione , sia sul reddito entro il minimale, sia quella sul reddito eventualmente eccedente. MODALITA': I soggetti già in attività al 31 gennaio 2021  devono compilare il modello telematico disponibile sul sito internet dell'Inps, nella sezione "Cassetto Previdenziale per Artigiani e Commercianti ", per accedere all'agevolazione nello stesso anno.Il termine è perentorio, per cui se il termine non viene rispettato non sarà possibile accedere . Si dovrà in tal caso presentare una nuova domanda, entro il 28 febbraio dell'anno successivo, e l'agevolazione decorrerà dal…

    Commenti disabilitati su OPZIONE AGEVOLAZIONE INPS Contribuenti in regime forfettario
  • RAVVEDIMENTO – Regolarizzazione presentazione tardiva Dichiarazione REDDITI 2020

    Ultimo giorno utile per coloro che non hanno presentato la dichiarazione dei redditi 2020 entro il 10 dicembre 2020, per regolarizzare l’omissione mediante ravvedimento operoso. Per il 2020, a seguito dello slittamento della presentazione delle dichiarazioni al 10 dicembre 2020, il termine dei 90 giorni per distinguere tra tardiva e integrativa scade il 10 marzo 2021. Si tratta: dei contribuenti obbligati alla presentazione telematica della dichiarazione dei redditi e per coloro che, pur non obbligati, hanno scelto tale modalità e che non hanno presentato la dichiarazione dei redditi modello Redditi PF 2020; degli eredi delle persone decedute nel 2019 o entro il 30 giugno 2020 che non hanno presentato la dichiarazione dei…

    Commenti disabilitati su RAVVEDIMENTO – Regolarizzazione presentazione tardiva Dichiarazione REDDITI 2020
  • RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI – Versamento rata imposta sostitutiva

    Versamento della seconda rata dell'imposta sostitutiva prevista nella misura unica dell’11%, per la rideterminazione dei valori di acquisto delle partecipazioni non negoziate in mercati regolamentati e dei terreni edificabili e con destinazione agricola posseduti alla data del 1° luglio 2020. Ricordiamo che l'imposta sostitutiva potrà essere rateizzata fino a un massimo di tre rate annuali di pari importo, a decorrere dalla data del 15 novembre 2020: prima rata – 15 novembre 2020 seconda rata – 15 novembre 2021 terza rata – 15 novembre 2022. e sull'importo delle rate successive alla prima sono dovuti gli interessi nella misura del 3% annuo, da versarsi contestualmente.  Questo quanto previsto dall'art. 137 comma 1…

    Commenti disabilitati su RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI – Versamento rata imposta sostitutiva
  • CREDITO IMPOSTA ADEGUAMENTO AMBIENTI DI LAVORO – Comunicazione delle spese

    Il decreto Rilancio ha introdotto riconosce un credito d’imposta in misura pari al 60 per cento delle spese sostenute nel 2020 in relazione agli interventi necessari per adeguare i processi produttivi e gli ambienti di lavoro al fine di far rispettare le prescrizioni sanitarie e le misure di contenimento contro la diffusione del virus COVID-19,fino ad un massimo di spese di 80 mila euro per ciascun beneficiario. Il credito adeguamento è cumulabile con altre agevolazioni per le medesime spese, comunque nel limite dei costi sostenuti, ed è utilizzabile nel 2021 esclusivamente in compensazione tramite modello F24. Per poter accedere al credito i soggetti esercenti attività d'impresa, arte o professione in…

    Commenti disabilitati su CREDITO IMPOSTA ADEGUAMENTO AMBIENTI DI LAVORO – Comunicazione delle spese