Scadenze del 20 Ottobre 2021

  • MISURATORI FISCALI – Trasmissione delle operazioni di verifica periodica

    I fabbricanti di misuratori fiscali e i laboratori di verificazione periodica abilitati devono trasmettere telematicamente all'Anagrafe tributaria i dati identificativi delle operazioni di verifica periodica effettuate nel trimestre precedente, mediante invio telematico.

    Commenti disabilitati su MISURATORI FISCALI – Trasmissione delle operazioni di verifica periodica
  • SOMMINISTRAZIONE Comunicazione contratti

    Le agenzie di somministrazione lavoro devono dare comunicazione di tutti i rapporti instaurati, prorogati, trasformati e cessati nel mese precedente con lavoratori somministrati, in via telematica, al Centro per l'impiego competente,  a mezzo modello UnificatoSomm. (decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 181  Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 4 luglio 2000, n. 154 : Disposizioni per agevolare l'incontro fra domanda ed offerta di lavoro, in attuazione dell'art. 45, comma 1, lettera a), della legge 17 maggio 1999, n. 144. abrogato dall'art. 34,D.Lgs. 14.09.2015, n. 150 con decorrenza dal 24.09.2015 ad eccezione dell'art. 1 bis e 4 bis – Articolo 4 Bis)

    Commenti disabilitati su SOMMINISTRAZIONE Comunicazione contratti
  • IMPRESE ELETTRICHE – Comunicazione dati di dettaglio canone TV

    Le imprese elettriche devono comunicare all'Agenzia delle Entrate i dati di dettaglio relativi al canone TV addebitato, accreditato, riscosso e riversato nel mese precedente (Articolo 5, comma 2, del Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze, 13 maggio 2016, n. 94), esclusivamente in via telematica mediante il servizio telematico Entratel o Fisconline.

    Commenti disabilitati su IMPRESE ELETTRICHE – Comunicazione dati di dettaglio canone TV
  • FASC Versamento contributi mensili

    Soggetti interessati: Imprese di spedizione e agenzie marittime che applicano il Ccnl autotrasporto merci e logistica e il Ccnl agenzie marittime e aeree. Adempimento  Versamento dei contributi relativi al mese precedente mediante bonifico  e trasmissione della distinta. Modalità L’importo del bonifico deve corrispondere esattamente (al centesimo) al totale della distinta calcolata mediante il software Telefasc.             La causale del bonifico deve riportare obbligatoriamente i seguenti dati, nel seguente ordine: Codice Fiscale dell’Azienda –          Ragione Sociale dell’Azienda –          Periodo di Competenza (es. 2010/01)  N.B. Per i bonifici dei contributi ordinari non indicare nessun altro dato.  Coordinate Bancarie  …

    Commenti disabilitati su FASC Versamento contributi mensili
  • REGIME SPECIALE IVA MOSS – Invio dichiarazione e versamento IVA

    I soggetti passivi domiciliati o residenti fuori dell'Unione europea, non stabiliti nè identificati in alcuno Stato membro dell'Unione (c.d. operatori extracomunitari) che effettuano prestazioni di servizi di telecomunicazione, di teleradiodiffusione o elettronici nei confronti di committenti non soggetti passivi d'imposta domiciliati o residenti nell'Unione europea, e che si avvalgono del regime speciale previsto dall'art. 74-quinquies del D.P.R. n. 633/1972, devono trasmettere, esclusivamente in via telematica, la dichiarazione trimestrale IVA riepilogativa delle operazioni effettuate nel trimestre precedente ed effettuare il contestuale versamento dell'Iva dovuta. L'Iva dovuta dovrà essere versata a mezzo bonifici bancari o postali tramite la Banca d'Italia.

    Commenti disabilitati su REGIME SPECIALE IVA MOSS – Invio dichiarazione e versamento IVA
  • REGIME SPECIALE IVA MOSS – Invio dichiarazione e versamento IVA

    I soggetti passivi domiciliati o residenti fuori dell'Unione europea, non stabiliti nè identificati in alcuno Stato membro dell'Unione (c.d. operatori extracomunitari) che effettuano prestazioni di servizi di telecomunicazione, di teleradiodiffusione o elettronici nei confronti di committenti non soggetti passivi d'imposta domiciliati o residenti nell'Unione europea, e che si avvalgono del regime speciale previsto dall'art. 74-quinquies del D.P.R. n. 633/1972, devono trasmettere, esclusivamente in via telematica, la dichiarazione trimestrale IVA riepilogativa delle operazioni effettuate nel trimestre precedente ed effettuare il contestuale versamento dell'Iva dovuta. L'Iva dovuta dovrà essere versata a mezzo bonifici bancari o postali tramite la Banca d'Italia.

    Commenti disabilitati su REGIME SPECIALE IVA MOSS – Invio dichiarazione e versamento IVA