Accertamento e controlli

Voluntary disclosure verso il capolinea

L’Agenzia delle Entrate è quasi pronta per la predisposizione dei modelli per la voluntary disclosure. Si attende solo l’ultimo passaggio parlamentare e poi, entro un mese dall’approvazione della legge, le Entrate daranno attuazione alla novità normativa. A confermare la tempistica è stato il direttore centrale Accertamento dell’Agenzia delle Entrate, Aldo Polito, nel corso del convegno nazionale dell’Anc (Associazione nazionale commercialisti) sulle semplificazioni fiscali. E’ stato, altresì, precisato che il contrasto all’evasione sarà svolto soprattutto su Iva e grandi frodi fiscali, piuttosto che sulle violazioni di minor rilievo e che si punterà sull’adeguamento volontario da parte del contribuente.