Enti no-profit

Terzo Settore: Agevolazioni per imposte indirette, bollo e Imu

Le agevolazioni in  materia di imposte indirette e tributi locali sono previste dall’art. 82 del Codice del Terzo Settore  e riguardano principalmente:

  1. L’esenzione da imposta sulle successioni e donazioni e  ipotecaria e catastale per i trasferimenti a titolo gratuito effettuati a favore degli enti del Terzo Settore
  2. L’applicazione in misura fissa delle imposte di registro, ipotecarie e catastali per gli  atti costitutivi e  modifiche statutarie, comprese le operazioni di fusione, scissione o trasformazione;
  3. L’applicazione in misura fissa delle  imposte di registro, ipotecaria e catastale i trasferimenti di immobili a favore del Terzo settore, a determinate condizioni
  4. L’esenzione dall’imposta di bollo per tutti i documenti richiesti o emessi dagli enti del Terzo Settore
  5. L’esenzione IMU per gli immobili destinati dagli enti del Terzo settore ad attività istituzionali non commerciali
  6. L’esonero dall’imposta sugli intrattenimenti per le manifestazioni svolte in concomitanza di

    • celebrazioni,
    • ricorrenze
    • campagne di sensibilizzazione