Comunicazione spese sanitarie

Spese sanitarie 2015, diniego possibile fino al 9 marzo

Da mercoledì scorso 10 febbraio e fino al 9 marzo i cittadini hanno la facoltà di escludere dal modello 730 i dati sulle spese sanitarie sostenute nel 2015. Per esprimere il proprio diniego è possibile accedere all’area autenticata del sito www.sistemats.it, tramite Tessera sanitaria e Carta nazionale dei servizi (Ts-Cns) o utilizzando le credenziali Fisconline rilasciate dall’Agenzia delle Entrate. A questo punto, sarà sufficiente visualizzare l’elenco delle proprie spese sanitarie e degli eventuali rimborsi avvenuti nel 2015 e scegliere direttamente quali cancellare per bloccarne la trasmissione all’Agenzia delle Entrate. Possono esprimere la propria opposizione alla trasmissione dei dati tutti i cittadini che abbiano compiuto almeno 16 anni di età (in caso contrario, può farlo il tutore o rappresentante legale), anche se fiscalmente a carico. In quest’ultima ipotesi, le spese per cui è stato negato l’utilizzo non compariranno nella dichiarazioni di chi ha a carico la persona.