Rottamazione Cartelle esattoriali

Rottamazione bis: al via il servizio ContiTu per pagare

Rottamazione delle cartelle esattoriali: disponibile il servizio online "ContiTu" per il versamento delle somme dovute. Con un comunicato stampa, Agenzia delle Entrate-Riscossione ha informato di aver dato il via al servizio web ContiTu che consente di ottenere nuovi bollettini Rav per pagare in via agevolata soltanto alcuni degli avvisi/cartelle contenuti nella Comunicazione delle somme dovute,ricevute dai contribuenti.

Se la domanda di adesione alla Definizione agevolata è stata accolta e il contribuente non intende saldare tutto l'importo, può effettuare entro la scadenza della prima rata il pagamento soltanto di alcuni debiti (cartelle/avvisi) compresi nella Comunicazione ricevuta utilizzando il servizio ContiTu. Si ricorda che il termine per pagare la prima rata è :

  • 31 luglio 2018 per i carichi affidati nel 2017
  • 31 ottobre 2018 per i carichi affidati dal 2000 al 2016 

ContiTu consente di richiedere e stampare i bollettini Rav relativi alle cartelle/avvisi che il contribuente che ha chiesto di aderire alla rottamazione delle cartelle, ha deciso di pagare.

Per i restanti debiti riportati nella suddetta “Comunicazione”, la Definizione agevolata non produrrà effetti e l’Agente della riscossione dovrà riprendere – come prevede la legge – le azioni di recupero.

In particolare, il servizio ContiTu funziona nel seguente modo:

  • è necessario compilare il form disponibile sul sito Agenzia delle Entrate-Riscossione e inserire uno alla volta i numeri progressivi di tutte le cartelle/avvisi/carichi che si intende pagare e cliccare su "Inserisci".
  • una volta completati tutti gli inserimenti, è necessario cliccare su "Verifica" per proseguire.
  • Il servizio calcola l'importo di ciascuna rata e anche il totale. Attenzione: il numero delle rate rimane quello indicato nella richiesta di adesione alla definizione agevolata presentata dal contribuente.
  • Dopo aver indicato il numero progressivo delle cartelle/avvisi/carichi che si intendono pagare e confermata la scelta, Agenzia delle entrate-Riscossione invierà i nuovi bollettini RAV con cui potrà essere effettuato il pagamento.

Si ricorda che per ciascuna "Comunicazione delle somme dovute", si potranno generare nuovi RAV fino ad un massimo di 3 volte.

In allegato la Guida PDF presente sul sito Agenzia delle Entrate-Riscossione. 

 

Allegati: