Le Agevolazioni per le Ristrutturazioni Edilizie e il Risparmio Energetico

Risparmio energetico: è online il portale “ad hoc” dell’Enea

Con un avviso pubblicato sul proprio sito, l'Enea ha comunicato che il 21 novembre è stato messo online il sito ristrutturazioni2018.enea.it per la trasmissione dei dati per accedere alle detrazioni fiscali previste per gli interventi edilizi e tecnologici che comportano risparmio energetico e/o utilizzo delle fonti rinnovabili di energia ammessi alle detrazioni fiscali del 50% ai sensi dell'art.16 bis del D.P.R. 917/86 (TUIR) e s.m.i.

La trasmissione dei dati dovrà avvenire entro il termine di 90 giorni a partire dalla data di ultimazione dei lavori o del collaudo.
Soltanto per gli interventi la cui data di fine lavori (collaudo) è compresa tra il 01/01/2018 e l’21/11/2018 il termine dei 90 giorni decorre dal 21/11/2018 (giorno di messa online del sito).

Come inviare la domanda: collegarsi al sito sito ristrutturazioni2018.enea.it

  1. Registrati (le registrazioni fatte sul sito della riqualificazione energetica per gli anni 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017 e 2018 sono valide)
  2. Accedi al sistema
  3. Inserisci i dati anagrafici del beneficiario
  4. Inserisci immobile oggetto dell'intervento
  5. Inserisci intervento/i
  6. Verifica i dati
  7. Invia la dichiarazione e stampa

ELENCO DEGLI INTERVENTI SOGGETTI ALL'OBBLIGO DI INVIO

SERRAMENTI COMPRENSIVI DI INFISSI
  • riduzione della trasmittanza dei serramenti comprensivi di infissi delimitanti gli ambienti riscaldati con l'esterno e i vani freddi;
COIBENTAZIONI DELLE STRUTTURE OPACHE
  • riduzione della trasmittanza delle strutture opache verticali (pareti esterne) ovvero che delimitano gli ambienti riscaldati dall'esterno, dai vani freddi e dal terreno;
  • riduzione della trasmittanza delle strutture opache orizzontali e inclinate (coperture) che delimitano gli ambienti riscaldati dall'esterno e dai vani freddi;
  • riduzione della trasmittanza termica dei pavimenti delimitanti gli ambienti riscaldati con l'esterno, i vani freddi e il terreno;
INSTALLAZIONE O SOSTITUZIONE DI IMPIANTI TECNOLOGICI
  • installazione di collettori solari (solare termico) per produzione di acqua calda sanitaria e/o riscaldamento ambienti;
  • sostituzione di generatori di calore con  caldaie a condensazione per riscaldamento ambienti (con o senza produzione di acqua calda sanitaria) o per la sola produzione di acqua calda per una pluralità di utenze ed eventuale adeguamento dell'impianto.;
  • sostituzione di generatori di calore con  generatori di calore ad aria a condensazione ed eventuale adeguamento dell'impianto;
  • pompe di calore per climatizzazione degli ambienti ed eventuale adeguamento dell'impianto;
  • sistemi ibridi (caldaia a condensazione e pompa di calore) ed eventuale adeguamento dell'impianto;
  • microcogeneratori  (Pe<50kWe);
  • scaldacqua a pompa di calore ;
  • generatori di calore a biomassa ;
  • sistemi di contabilizzazione del calore negli impianti centralizzati per una pluralità di utenze;
  • installazione di sistemi di termoregolazione e building automation ;
  •  impianti fotovoltaici .

ELETTRODOMESTICI
(solo se collegati ad un intervento di recupero del patrimonio edilizio iniziato a decorrere dal 1° gennaio 2017): classe energetica minima prevista A + ad eccezione dei forni la cui classe minima è A

  • forni
  • frigoriferi;
  • lavastoviglie;
  • piani cottura elettrici
  • lavasciuga
  • lavatrici;