Determinazione Imposta IRES

Rinuncia ai crediti da parte dei soci: dal 2016 imponibile la quota che eccede il costo fiscale

E' a regime dal periodo d'imposta 2016 una novità introdotta dal "decreto internazionalizzazione" (D.Lgs. n. 147/2015), che, introducendo il nuovo comma 4-bis dell'articolo 88 del Tuir in materia di sopravvenienze attive, riforma il regime fiscale Ires delle rinunce ai crediti da parte dei soci. Infatti, viene inserita tra le sopravvenienze attive, quale componente reddituale imponibile che concorre alla formazione del reddito d'impresa, la rinuncia al credito da parte dei soci per la parte che eccede il relativo valore fiscale. Pertanto, la rinuncia al credito da parte del socio, per la parte che eccede il valore fiscalmente riconosciuto, costituendo sopravvenienza attiva, è tassata in capo alla società. Fino al periodo d'imposta 2015, invece, le rinunce del socio al credito non  avevano alcuna rilevanza fiscale in capo alla società.