Ravvedimento

Ravvedimento breve: entro il 17 maggio possibile regolarizzazione versamenti imposte

Il ravvedimento operoso permette di rimediare a omissioni, ritardi, irregolarità pagando una sanzione inferiore rispetto a quella che spetterebbe nel caso in cui fosse l'Agenzia delle Entrate ad irrogarla.

Il giorno 17 maggio 2021 sarà l'ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte non effettuati o effettuati in misura insufficiente entro il 16 aprile 2021, con maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta a un decimo del minimo, ravvedimento breve, da parte dei contribuenti tenuti al versamento dei tributi derivanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali.

Il ravvedimento breve è per versamenti eseguiti oltre il 14° giorno ma entro il 30°; in questo caso la sanzione è pari all'1,5%  (1/10 del 15%), oltre all'interesse al tasso legale che dal 01.01.2021 è pari allo 0,01%;  

Il ravvedimento è possibile tramite l'utilizzo del Modello F24 con modalità telematiche. 

Attenzione va prestata al fatto che i soggetti NON titolari di partita IVA potranno effettuare il versamento con modello F24 cartaceo presso Banche, Poste Italiane e agenti della riscossione purché non utilizzino crediti tributari o contributivi in compensazione, oppure quando devono pagare F24 precompilati dall'ente impositore 

N.B. I sostituti d'imposta cumulano gli interessi dovuti al tributo. 

Ecco un elenco dei principali Codici Tributo relativi a imposte, interessi, sanzioni: 

  • 1989 – Interessi sul ravvedimento – Irpef
  • 1990 – Interessi sul ravvedimento – Ires 
  • 1991 – Interessi sul ravvedimento – Iva 
  • 1993 – Interessi sul ravvedimento – Irap 
  • 1994 – Interessi sul ravvedimento – Addizionale regionale 
  • 1998 – Interessi sul ravvedimento – Addizionale Comunale all'Irpef – Autotassazione – art. 13 del D.lgs. N. 472 del 18/12/1997 
  • 2003 – Ires – Saldo 
  • 3800 – Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo 
  • 3801 – Addizionale regionale all'imposta sul reddito delle persone fisiche
  • 3812 – Irap – acconto – prima rata
  • 3843 – Addizionale comunale all'Irpef – Autotassazione – acconto 
  • 3844 – Addizionale comunale all'Irpef – Autotassazione – saldo  4001 – Irpef Saldo 
  • 4033 – Irpef acconto – prima rata 
  • 6099 – Versamento Iva sulla base della dichiarazione annuale 
  • 8901 – Sanzione pecuniaria Irpef 
  • 8902 – Sanzione pecuniaria addizionale regionale Irpef
  • 8904 – Sanzione pecuniaria Iva 
  • 8907 – Sanzione pecuniaria Irap 
  • 8918 – Ires – Sanzione pecuniaria 
  • 8926 – Sanzione pecuniaria addizionale comunale Irpef

Per approfondimenti sul ravvedimento operoso si legga Ravvedimento operoso 2021: sanzioni e codici tributo per mettersi in regola