Comunicazione spese sanitarie

Precompilata 2016: entro martedì i dati sanitari

Entro martedì 9 febbraio 2016 devono essere trasmessi al sistema tessera sanitaria (Sts) i dati delle spese mediche e farmaceutiche che andranno direttamente nel 730 precompilato. L'adempimento, previsto inizialmente per il 1° febbraio, è stato prorogato di otto giorni. Non sono mancate le polemiche da parte degli operatori, che hanno riscontrato numerose difficoltà sia per alcune incertezze interpretative, sia per l'adeguamento nel sistema archiviazione delle fatture rilasciate ai paziente. A causa di tali problematiche non tutte le farmacie sono riuscite ad archiviare tutti gli scontrini del 2015, pertanto nel 730 precompilato non ci saranno tutti i farmaci da banco. Spetterà ai contribuenti (e ai Caf e ai professionisti che li assistono), verificare le cifre indicate nel modello dichiarativo con gli scontrini cartacei, ed eventualmente procedere con la modifica del 730 precompilato. Invece, i farmaci con la ricetta rossa, non dovrebbero avere problemi in quanto sono transitati nel circuito Sts.