Versamenti delle Imposte

Minimi, i codici tributo per i versamenti da controllo formale

Con la Risoluzione n. 112/E del 16 dicembre 2014, l’Agenzia delle Entrate ha istituito tre nuovi codici tributo con cui versare le somme dovute dai contribuenti che si avvalgono del regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità (“nuovi minimi”) a seguito delle comunicazioni inviate ai sensi dell’articolo 36-ter del Dpr 600/1973. In particolare, i codici tributo sono: 9046 (imposta); 9047 (interessi); 9048 (sanzioni). I nuovi codici tributo vanno indicati nella sezione “Erario” del modello F24, in corrispondenza della colonna “importi a debito versati”, riportando inoltre, negli specifici campi, il codice atto e l’anno di riferimento indicati nella comunicazione stessa.
 

Nessun articolo correlato