La casa

L’agevolazione prima casa spetta anche allo straniero

La conferma che l'agevolazione per l'acquisto della prima casa spetta anche a stranieri arriva dal sito fiscooggi, la Rivista Telematica dell'agenzia delle Entrata, che risponde a un quesito di un lettore cittadino americano.

L'agevolazione spetta anche agli stranieri a condizione che vengano rispettati tutti i requisiti soggettivi e oggettivi previsti per i cittadini italiani ed in particolare l'immobile :

  • non deve essere considerato di lusso e quindi non deve rientrare nelle categorie catastali A/1 (abitazioni di tipo signorile), A/8 (abitazioni in ville) o A/9 (castelli e palazzi)
  • deve essere situato nel comune in cui l’acquirente ha la residenza o dove la trasferisce entro diciotto mesi oppure deve essere situato dove l’acquirente svolge la propria attività
  • l’acquirente non deve essere titolare, in esclusiva o in comunione con il coniuge, dei diritti di proprietà, usufrutto, uso, e abitazione, di altra casa di abitazione nello stesso Comune.
  • l'acquirente non deve essere titolare, neppure per quote, su tutto il territorio nazionale, dei diritti di proprietà, usufrutto, uso, abitazione e nuda proprietà su altra casa di abitazione acquistata usufruendo delle suddette agevolazioni.