FISCO

Iva di gruppo, adesione entro il 16 febbraio

Lunedì 16 febbraio scade il termine per comunicare all’Agenzia delle entrate l’intenzione di avvalersi della procedura “Iva di gruppo” (articolo 73, comma 3, Dpr 633/1972, e Dm 1979), inviando il modello “Iva 26”. Si ricorda che possono accedere al regime speciale solo gli enti e le società di capitali (Spa, Srl, Sapa) che possiedono le azioni o quote di altre società controllate per una percentuale superiore al 50% del loro capitale, fin dall’inizio dell’anno solare precedente. Sono ammesse anche le società estere, purché residenti in un altro Paese membro dell’Unione europea, costituite in forma equipollente alle società di capitali di diritto italiano e identificate nel territorio italiano, direttamente o per mezzo di rappresentante fiscale o stabile organizzazione. Il modello IVA 26 deve essere inviato dalla società o ente controllante e vincola per l’intero anno solare (2015) tutte le società partecipanti alla procedura, a meno che non intervengano variazioni che causano il venir meno dei requisiti. L’adesione al regime Iva di gruppo consente agli interessati di fruire della compensazione dell’IVA all’interno del gruppo.