Dichiarazione IVA

Iva 2016: modelli in bozza

Sono state pubblicate ieri sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate le bozze dei modelli dichiarativi Iva/2016, Iva Base/2016 e del Modello Iva 74-bis. Sul sito è possibile consultare anche le istruzioni per la compilazione del Modello Comunicazione dati Iva. I modelli recepiscono le novità normative sull'IVA. Nei modelli IVA, ad esempio, trovano spazio le nuove ipotesi di reverse charge, ora applicabile anche al comparto edile ed ai settori connessi ed alle operazioni del settore energetico per le quali dal 1° gennaio 2015 è previsto l’obbligo di assolvimento dell’Iva da parte dell’acquirente. Sono stati poi previsti righi specifici per esporre le operazioni effettuate nei confronti delle Pubbliche amministrazioni che sono tenute a versare direttamente all’erario l’Iva addebitata dai loro fornitori (split payment ex articolo 17-ter del Dpr n. 633 del 1972).  Infine, da quest’anno chi effettua operazioni non imponibili nei confronti di esportatori abituali deve compilare il nuovo quadro VI per esporre i dati contenuti nelle dichiarazioni di intento ricevute.