Rubrica del lavoro

Internet: siti responsabili per i post offensivi

La Corte Europea dei diritti dell’Uomo  è intervenuta con una pronuncia (caso 64569/09) che potra avere effetti molto rilevanti . Afferma infatti che i siti e i portali  internet sono da ritenere responsabili dei contenuti pubblicati in quanto  sta a loro il controllo e la moderazione  o l’eventuale cancellazione dei post diffamatori  o offensivi.