Rubrica del lavoro

Importi cassa integrazione e indennità disoccupazione 2021

Pubblicati dall' INPS nella circolare 7 del 21 gennaio 2021 gli importi 2021 per 

  1.  trattamenti di integrazione salariale, 
  2. assegno ordinario e dell’assegno emergenziale per il Fondo di solidarietà del Credito,
  3. assegno emergenziale per il Fondo di solidarietà del Credito Cooperativo, 
  4. indennità di disoccupazione NASpI, 
  5. indennità di disoccupazione DIS-COLL, 
  6. indennità di disoccupazione agricola e 
  7. assegno per le attività socialmente utili.

Come previsto dall’articolo 3, comma 6, del decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 148,gli importi dei trattamenti sopraelencati e  la retribuzione mensile di riferimento, comprensiva dei ratei di mensilità aggiuntive, da prendere a riferimento per l’applicazione del massimale più alto,  sono stati aggiornati applicando il 100% dell’aumento derivante dalla variazione annuale dell’indice Istat .

Vediamo di seguito gli importi principali  in dettaglio:

Trattamenti di integrazione salariale

Retribuzione (euro)

Tetto

Importo lordo (euro)

Importo netto (euro)

Inferiore o uguale a 2.159,48

Basso

998,18

939,89

Superiore a 2.159,48

Alto

1.199,72

1.129,66

Trattamenti di integrazione salariale – settore edile (intemperie stagionali)

Retribuzione (euro)

Tetto

Importo lordo (euro)

Importo netto (euro)

Inferiore o uguale a 2.159,48

Basso

1.197,82

1.127,87

Superiore a 2.159,48

Alto

1.439,66

1.355,58

 INDENNITÀ DI DISOCCUPAZIONE NASPI

la retribuzione da prendere a riferimento per il calcolo delle indennità di disoccupazione NASpI è pari a 1.227,55 per il 2021.

L’importo massimo mensile  non può in ogni caso superare, per il 2021, 1.335,40. 

INDENNITÀ DI DISOCCUPAZIONE DIS-COLL

La retribuzione da prendere a riferimento per il calcolo della indennità di disoccupazione DIS-COLL è pari,  a 1.227,55 per il 2021.

L’importo massimo mensile non può in ogni caso superare, per il 2021, 1.335,40.

INDENNITÀ DI DISOCCUPAZIONE AGRICOLA

Per quanto riguarda l’indennità di disoccupazione ordinaria agricola con requisiti normali, da liquidare nell’anno 2021 con riferimento ai periodi di attività svolti nel corso dell’anno 2020, trovano applicazione, in ossequio al principio della competenza, gli importi massimi stabiliti per tale ultimo anno nella circolare n. 20 del 10 febbraio 2020 vale a dire a 

  • 1.199,72 (per ciò che riguarda il massimale più alto) e a
  •   998,18 (quanto al massimale più basso).

ASSEGNO PER ATTIVITÀ SOCIALMENTE UTILI

L’importo mensile dell’assegno spettante ai lavoratori che svolgono attività socialmente utili è pari, dal 1° gennaio 2021, a 595,93