FISCO

I costi da sostenere per il deposito dei Bilanci in Camera di Commercio nel 2021

L’articolo 7-ter del Decreto Legislativo 38/2005, dispone che “al finanziamento dell'Organismo Italiano di Contabilità […] concorrono le imprese attraverso contributi derivanti dall'applicazione di una maggiorazione dei diritti di segreteria dovuti alle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura con il deposito dei bilanci presso il registro delle imprese”, che il Collegio dei fondatori dell’OIC (Organismo Italiano di Contabilità) stabilisca ogni anno il fabbisogno di finanziamento dell’ente, e che con decreto interministeriale vengano stabilite la misura della maggiorazione a carico delle imprese e le modalità di corresponsione alla fondazione.

Con il decreto interministeriale MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) e MEF (Ministero dell’Economia e delle Finanze) del 4 gennaio 2021, si prende atto che il fabbisogno dell’OIC, per l’anno 2021, sarà di 2.700.000 euro, e si delibera una maggiorazione dei diritti di segreteria, dovuti dalle imprese per il deposito dei loro bilanci presso il Registro delle imprese tenuto dalle C.C.I.A.A., per l’anno 2021, pari a 2,70 euro, in linea con le maggiorazioni stabilite negli anni precedenti. Nessuna riduzione è prevista per le cooperative.

Alla luce di ciò, i costi che le imprese dovranno sostenere per il deposito del proprio bilancio sociale nel 2021, si ricorda, da corrispondere nella forma di imposta di bollo e di diritti di segreteria alle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura contestualmente alla pratica di deposito (telematico o tramite supporto digitale) presso il Registro delle imprese, saranno quelli esposti nel seguente schema riepilogativo.

Deposito bilancio imprese in modalità telematica:

  • imposta di bollo: 65,00 euro;
  • diritti di segreteria: 62,70 euro.

Deposito bilancio imprese su supporto digitale:

  • imposta di bollo: 65,00 euro;
  • diritti di segreteria: 92,70 euro.

Deposito bilancio cooperative in modalità telematica:

  • imposta di bollo: 65,00 euro;
  • diritti di segreteria: 32,70 euro.

Deposito bilancio cooperative su supporto digitale:

  • imposta di bollo: 65,00 euro;
  • diritti di segreteria: 47,70 euro.

Si ricorda, inoltre che:

  • le cooperative sociali e le onlus sono esentate dal versamento dell’imposta di bollo;
  • le startup innovative sono esentate dal versamento sia dei diritti di segreteria che dell’imposta di bollo;
  • le PMI Innovative (per i primi cinque anni), sono esentate dal versamento dell’imposta di bollo;
  • gli incubatori certificati, per i primi cinque anni di iscrizione nell’apposito registro, sono esentate dal versamento dell’imposta di bollo e dei diritti di segreteria.