Enti no-profit

Elenchi 5 per mille 2014: domande fino ad oggi

Entro oggi 7 maggio, gli enti di volontariato e le associazioni sportive dilettantistiche che intendono partecipare alla ripartizione del 5‰ dell’Irpef per l’anno finanziario 2014 devono presentare apposita domanda, che dovrà essere inviata telematicamente all’Agenzia delle Entrate. L’istanza deve essere presentata nuovamente anche se già trasmessa negli anni precedenti. Inoltre, entro il 30 giugno, tali enti ed associazioni devono spedire, per raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite PEC, una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sottoscritta dal legale rappresentante, che attesti il possesso dei requisiti per l’iscrizione negli elenchi, rispettivamente, alla direzione regionale delle Entrate nel cui ambito si trova il domicilio fiscale dell’organizzazione e all’ufficio del Coni di pertinenza territoriale della sede legale dell’associazione interessata. Va allegata, a pena di decadenza, la fotocopia non autenticata di un documento di identità di chi sottoscrive il modulo. Gli enti e le associazioni che non riescono a rispettare la scadenza del 7 maggio, possono comunque, avendone i requisiti, chiedere di partecipare alla ripartizione del 5‰ dell’Irpef 2014 o integrare le loro domande fino al prossimo 30 settembre ricorrendo alla "remissione in bonis", versando contestualmente una sanzione di 258 euro tramite il modello F24, utilizzando il codice tributo 8115.