Agevolazioni Covid-19

Compensazione crediti e debiti verso PA, in arrivo il decreto attuativo

Stanno per essere varati due provvedimenti attuativi del decreto Destinazione Italia (D.L. n. 145 del 23.12.2013): il decreto Mef-Mise sulla compensazione tra cartelle esattoriali e crediti commerciali delle imprese nei confronti della Pubblica amministrazione e il decreto Mise sui voucher per la digitalizzazione delle Pmi. La notizia giunge dal ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi, in risposta al question time di ieri alla Camera. Il primo decreto stabilisce che la compensazione da parte di imprese e professionisti di somme dovute al Fisco con crediti commerciali vantati nei confronti della Pa può avvenire al rispetto di due condizioni: l’importo dovuto all’Erario deve essere iscritto a ruolo entro il 31 marzo 2014 e il debito fiscale deve essere inferiore o pari al credito maturato. Il decreto sui voucher digitali per le Pmi attua, invece, la norma del decreto Destinazione Italia che prevede voucher fino a 10mila euro alle imprese che acquistino software, hardware o servizi volti al miglioramento dell’efficienza aziendale (come il telelavoro) o allo sviluppo di soluzioni di e-commerce, alla connettività a banda larga e ultralarga.