Accertamento e controlli

Cartelle di pagamento: interessi di mora più bassi dal 15 maggio

Con provvedimento dell’Agenzia delle Entrate di giovedì 30 aprile viene stabilito che, a partire dal 15 maggio 2015, gli interessi di mora sulle somme versate in ritardo a seguito della notifica di una cartella di pagamento (ex art. 30 del DPR n. 602/193) si abbasseranno dal 5,14% al 4,88% su base annua. La nuova misura degli interessi è stata individuata dalla Banca d’Italia sulla base della media dei tassi bancari attivi coerentemente con la leggera flessione registrata nel 2014.