Versamenti delle Imposte

Cartelle compensabili con crediti verso PA, firmato il decreto

E’ stato firmato dal Ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, il decreto attuativo atteso della norma del decreto legge Destinazione Italia (D.L. n. 145/2013) che consente la possibilità, per le imprese titolari di crediti commerciali non prescritti, certi, liquidi ed esigibili, maturati nei confronti di tutte le Pubbliche amministrazioni, di compensare nel 2014 le cartelle esattoriali, ovvero gli atti di accertamento. La compensazione sarà possibile per cartelle esattoriali notificate fino al 31 marzo 2014. I crediti devono essere certificati e la somma iscritta a ruolo deve essere inferiore o pari al credito vantato.
 

Nessun articolo correlato