Canone Rai in bolletta

Canone RAI: Faq delle Entrate

Sul sito dell'Agenzia delle Entrate sono state pubblicate le risposte alle domande più frequenti inerenti il Canone Rai e la dichiarazione di non detenzione dell’apparecchio tv, la cui eventuale presentazione, si ricorda, scade il 30 aprile se l'invio avviene tramite servizio postale, ovvero il 10 maggio 2016 se l'invio avviene per via telematica. Tra i chiarimenti forniti, viene precisato che:

  • nel caso in cui un contribuente sia titolare di più utenze di tipo domestico residenziale, il canone viene addebitato, comunque, su una sola utenza elettrica;
  • se la moglie ha sempre pagato l’abbonamento tv mentre l’utenza elettrica residenziale è intestata al marito, il canone dovrà essere pagato una sola volta e non sarà necessario presentare alcuna dichiarazione sostitutiva: l’addebito, infatti, sarà fatto solo sulla fattura per la fornitura di energia elettrica intestata al marito e lo sportello SAT procederà alla voltura del canone di abbonamento nei confronti del marito stesso;
  • chi attiva un’utenza elettrica per la prima volta nel corso dell’anno, e non è già titolare di un’altra utenza residenziale nell’anno di attivazione, è esonerato dal pagamento del canone solo se presenta la dichiarazione entro la fine del mese successivo alla data di attivazione della fornitura.