Canone Rai in bolletta

Canone RAI 2018: aumentata la platea degli esenti

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 53/2018 del 3 marzo 2018, il decreto legge che estende la platea degli esenti dal pagamento del canone RAI. In particolare il decreto del 16 febbraio, prevede che per l'anno 2018, venga ampliata ad  € 8.000 la soglia reddituale prevista ai fini dell'esenzione dal pagamento del canone di abbonamento televisivo in favore dei soggetti di eta' pari o superiore a 75 anni. Si ricorda che fino allo scorso anno il limite di reddito per beneficiare dell'esenzione era pari a 6.713,98 euro. L'esenzione riguarda l'apparecchio detenuto nella casa di residenza dell'anziano, non convivente con altre persone in possesso di redditi propri.

Grazie a quest'allargamento, le persone esentate dal pagamento del cd. "canone RAI" passano da 115.000 a 350.000.

Un futuro provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate definirà le modalita' di attuazione della predetta agevolazione.

Si ricorda che la Legge di Stabilità 2018 (L. 205/2017) al comma 1147 dell'articolo unico, ha confermato anche per quest'anno l'importo del canone annuale pari a 90 euro

CONDIZIONI ESENZIONE PER REDDITO CANONE TELEVISIVO 2018
Avere un età pari o superiore a 75 anni
Avere un reddito inferiore a euro 8.000

 

Allegati: