Dichiarazione 730

Bonus Renzi e crediti da 730:non obbligatorio il canale telematico

Sia il Bonus Renzi di 80 euro che i crediti da 730  possono essere ancora compensati utilizzando l'home banking tradizionale e non obbligatoriamente i canali telematici Entratel e Fisconline. 

Questo il chiarimento fornito dall'Agenzia delle entrate nel corso del FORUM LAVORO organizzato dalla Fondazione Studi consulenti del lavoro la scorsa settimana. L'Agenzia ha anche preannunciato a questo proposito un provvedimento che riepilogherà    i crediti e  i codici tributo sottoposti dal 1 giugno 2017 all'obbligo di utilizzo dei servizi telematici ufficiali  dell'amministrazione finanziaria , a seguito dell'entrata in vigore del decreto 50 2017. 

Viene di fatto  recepito la  indicazione che era stata  fornita dalla Fondazione studi   con la circolare 4 2017 ,che aveva sottolineato  come sia il bonus Renzi che i crediti da 730 non  sono crediti da ritenute e non dovrebbero essere fatti rientrare nell' applicazione dell'art 3 comma 21 del DL 50.
Non è stato confermato invece  il termine  del 1 giugno 2017 da cui  secondo la risoluzione 57 /e 2017 dovrebbero iniziare i controlli sull'obbligatorietà dell'F 24 telematico.

Nel corso del Forum la direttrice dell'Agenzia Orlandi  ha espresso l'apprezzamento per l'apporto dei professionisti  che hanno avuto un importante ruolo nell'avvio della procedura del 730 precompilato e  l'auspicio che  i professionisti fiscali e del lavoro possano continuare la collaborazione con l'amministrazione finanziaria per favorire  il miglioramento degli adempimenti  da parte dei contribuenti.