Legge di Bilancio

Bonus cultura 2021 diciottenni: il 31 agosto ultimo giorno per richiederlo

Il 31 agosto 2021 ultimo giorno per poter effettuare la registrazione sull'apposita piattaforma informatica ed ottenere il bonus cultura riservato ai nati nel 2002 e divenuti maggiorenni nell'anno 2020.

A prevederlo è il Decreto del Ministero per i beni e le attività culturali. n 192/2020 pubblicato in GU n 66 del 17 marzo 2021 

Il decreto n 192/20 del Mibact ha modificato il decreto interministeriale 177/19 relativo all’utilizzo della carta elettronica introdotta originariamente dalla legge di Bilancio 2019. 

Ricordiamo che il valore nominale di ciascuna carta è pari a 500 euro. 

La carta è utilizzabile tramite accesso alla rete Internet e richiede la registrazione dei beneficiari sulla piattaforma attiva all’indirizzo https://www.18app.italia.it/

La carta spetta ai residenti nel territorio nazionale in possesso di permesso di soggiorno, in corso di validità, se richiesto, che hanno compiuto 18 anni di età negli anni 2019 e 2020. 

Per i maggiorenni del 2019 il termine ultimo per l'utilizzo del bonus cultura è scaduto il 28 febbraio 2021 invece per i maggiorenni del 2020 sarà possibile effettuare la registrazione entro il prossimo 31 agosto 2021 con utilizzo entro il 28 febbraio 2022.

Bonus cultura come richiederlo entro il 31 agosto

  • per avere il bonus cultura è necessario richiedere l’identità Spid (leggi come richiedere lo SPID)
  • con l'idendità spid si accede ai servizi online della Pa
  • collegandosi al sito www.18app.italia.it 
  • o con l’applicazione 18app 
  • si possono generare i buoni per:
    • effettuare gli acquisti online 
    • o presso i negozi degli esercenti registrati al servizio

L'applicazione 18app consente:

  • agli esercenti di registrarsi al servizio ed offrire ai diciottenni la vendita dei beni previsti dalla normativa; 
  • ai diciottenni di generare i buoni di acquisto dei beni offerti dagli esercenti registrati al servizio.

CONSULTA QUI LA SEZIONE DELLE FAQ SUL BONUS CULTURA

La carta è utilizzata mediante buoni spesa individuali e nominativi che possono essere spesi esclusivamente dal beneficiario registrato per:

  • biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche e spettacoli dal vivo; 
  • libri; 
  • titoli di accesso a musei, mostre ed eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche, parchi naturali; 
  • musica registrata; 
  • corsi di musica; 
  • corsi di teatro; 
  • corsi di lingua straniera; 
  • prodotti dell’editoria audiovisiva; acquisto di abbonamenti a quotidiani anche in formato digitale (per chi ha compiuto 18 anni nel 2020)