Dichiarazione 730

730 mai possibile per i soci di società di persone

C’è sempre incompatibilità tra i soci di società di persone residenti (anche se contemporaneamente dipendenti o pensionati) ed il modello 730. E’ quanto ha precisato l’Agenzia delle Entrate nel forum sul 730 organizzato dalla stampa specializzata lo scorso 30 giugno. L’Agenzia delle Entrate, in tal modo, conferma integralmente le istruzioni al modello 730, rendendo così necessario per questi contribuenti la presentazione del modello Unico. Infatti, tra i soggetti esclusi dalla presentazione del modello 730 (ordinario o precompilato) vi sono «i contribuenti che nel 2014 hanno percepito redditi d’impresa, anche in forma di partecipazione». L’Agenzia sottolinea come il termine “redditi” vada inteso, in quest’ambito, sia con riferimento ad importi positivi che negativi (perdite), riguardando pertanto tutti i casi in cui opera il principio di trasparenza di cui all’articolo 8, comma 2, Tuir. Pertanto, l’esclusione dei soci di società di persone residenti dal modello 730 non subisce deroghe, neppure quando la società attribuisce per trasparenza al socio perdite da quest’ultimo non utilizzabili o si trova in fase di liquidazione.