Dichiarazione 730

730/2017: detraibilità delle spese funebri nella dichiarazione dei redditi

Nella dichiarazione dei redditi 2017 dall'imposta lorda si detrae il 19% delle spese funebri sostenute nel 2016  in dipendenza della morte di persone a prescindere dal vincolo di parentela. La detrazione compete

  • nel limite massimo di spesa di euro 1.550 per decesso. 
  • sulle spese sostenute per le onoranze, e quelle connesse al trasporto e alla sepoltura.

Le spese funerbi, vanno indicate nel 730/2017 al rigo E8/E10 con il codice 14 e sono detraibili ai sensi dell'articolo15, comma 1, lettera d) del TUIR (DPR 917/86).

Attenzione: come chiarito recentemente dalla Circolare 7/E 2017 dell'Agenzia delle Entrate, le spese funebri devono rispondere a un criterio di attualità rispetto all’evento cui sono finalizzate e sono pertanto escluse quelle sostenute anticipatamente dal contribuente in previsione delle future onoranze funebri come, ad esempio, l’acquisto di un loculo prima della morte.

Documentazione da controllare e conservare
Se la spesa funebre è sostenuta da soggetti diversi dall’intestatario della fattura, affinché questi possano fruire della detrazione è necessario che nel documento originale di spesa sia riportata una dichiarazione di ripartizione della stessa sottoscritta anche dall’intestatario del documento.