Pro-rata di detraibilità IVA anche con solo una macchinetta del lotto

La Corte di cassazione ha stabilito, con ordinanza dell’11 aprile 2014 n. 8625, che una sola apparecchiatura telematica per il gioco del lotto, installata vicino al bancone del bar, non può portare all’esclusione dall’attività propria dell’impresa delle operazioni di raccolta delle giocate perché sarebbero meramente accessorie alla stessa, scatta quindi il pro-rata di detrabilità ai fini IVA.
 
 
Allegati: