Studi di Settore

Nuove modifiche straordinarie agli ISA 2021 dovute al Covid-19

Pubblicato in G.U. n. 116 del 17.05.2021 il Decreto del MInistero dell'Economia e delle Finanze del 30.04.2021 con le modifiche e integrazioni degli indici sintetici di affidabilità (ISA) applicabili al periodo d'imposta 2020, correttivi che si sono resi necessari per adeguare i risultati alla grave situazione economica provocata dall’emergenza epidemiologica da Covid-19, che ha caratterizzato tutto il 2020.

Con il presente decreto, sono così approvate le modifiche agli indici sintetici di affidabilitàfiscale approvati con i decreti ministeriali del 24 dicembre 2019 e del 2 febbraio 2021.

Le risultanze dell'applicazione degli indici sintetici di affidabilità fiscale, integrati con le modifiche approvate con il presente decreto, determinate anche a seguito della dichiarazione di ulteriori componenti positivi di reddito per migliorare il profilo di affidabilità, rilevano ai fini dell'accesso al regime premiale di cui al comma 11 dell'art. 9-bis del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, e delle attività di analisi del rischio di evasione fiscale, di cui al successivo comma 14 del medesimo art. 9-bis.

In breve sintesi le modifiche introdotte riguardano:

  • La revisione congiunturale straordinaria degli indici sintetici di affidabilità fiscale.
  • Indici di concentrazione della domanda e dell'offerta per area territoriale, necessari per tener conto, ai fini dell'applicazione degli indici sintetici di affidabilità fiscale al periodo d'imposta in corso al 31 dicembre 2020, di situazioni di differente vantaggio competitivo, ovvero, di differente svantaggio competitivo, in relazione alla collocazione territoriale. Sono individuati sulla base della nota tecnica e metodologica Allegato 2.
  • Misure di ciclo settoriale. Le misure di ciclo settoriale, necessarie per tener conto, ai fini dell'applicazione degli indici sintetici di affidabilita'fiscale al periodo d'imposta in corso al 31 dicembre 2020, degli effetti dell'andamento congiunturale, sono individuatesulla base della nota tecnica e metodologica Allegato 3.
  • Modifiche alle note tecniche e metodologiche degli indici sintetici di affidabilità fiscale approvati con decreti del Ministro dell'economia e delle finanze 24 dicembre 2019 e 2 febbraio 2021. Quest'ultime sono integrate, a partire dal periodo d'imposta incorso alla data del 31 dicembre 2020, secondo quanto riportato nell'Allegato 4.
  • Modifiche delle territorialità. Si è provveduto all'aggiornamento dell'analisi territoriale del «Livello del reddito medio imponibile ai fini dell'addizionale  IRPEF» a seguito della istituzione, modifica e ridenominazione di alcuni comuni nel corso dell'anno 2020, ed è individuato sulla base della nota tecnica e metodologica di cui all'Allegato 1.  
  • Individuazione di ulteriori contribuenti ai quali non si applicano gli indici sintetici di affidabilità fiscale.

Revisione congiunturale straordinaria – Correttivi Covid-19

La metodologia statistico-economica utilizzata per la revisione congiunturale straordinaria degli indici sintetici di affidabilita' fiscale, ed i relativi interventi correttivi in relazione al solo periodo d'imposta in corso al 31 dicembre 2020, al fine di tenere conto, in base all’articolo 148 Dl n. 34/2020, degli effetti di natura straordinaria della crisi economica e dei mercati conseguente all'emergenza sanitaria causata dalla diffusione del COVID-19, sono individuati sulla base della nota tecnica e metodologica di cui all'allegato 5.

Con l’obiettivo di definire un quadro di riferimento della situazione economica che ha caratterizzato il 2020, è stato indispensabile svolgere un’attività preliminare di individuazione ed acquisizione di ulteriori fonti informative più rilevanti per integrare quelle disponibili presenti nella banca dati degli ISA. 

Il quadro macroeconomico è stato analizzato sulla base delle informazioni rese disponibili da: 

  • Istituto nazionale di statistica (ISTAT); 
  • Banca d’Italia; 
  • Cerved; 
  • Prometeia. 

Riguardo alla valutazione delle dinamiche individuali e settoriali, sono stati analizzati i dati relativi alle informazioni desunte dagli archivi: 

  • fatturazione elettronica; 
  • corrispettivi telematici;
  • forza lavoro dipendente (INPS);
  • liquidazioni periodiche IVA. 

Inoltre, è stata effettuata un’analisi dei decreti che sono stati emanati nel 2020, in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, e che hanno determinato una sospensione più o meno prolungata di alcune attività economiche, ad eccezione di quelle ritenute indispensabili. A seguito di tale analisi, per ciascun codice attività sono stati individuati i relativi giorni di chiusura, che vengono riportati nel Sub Allegato 5.A.

Allegati: