Accertamento e controlli

Notifica di atti e avvisi – approvato il Modello per comunicare i dati relativi al domicilio

Con Provvedimento del 2 novembre 2011, unitamente alle relative istruzioni, è stato approvato il modello per comunicare i dati relativi al domicilio per la notifica degli atti e degli avvisi dell’Agenzia delle Entrate da parte dei contribuenti.

In base alle modifiche apportate dall’art. 38 del Dl 78/2010, viene data la possibilità al contribuente di eleggere domicilio presso persona o ufficio nel Comune del proprio domicilio fiscale per la notifica degli atti o degli avvisi che lo riguardano. Le modifiche hanno interessato le modalità di elezione del domicilio per la notifica che deve risultare espressamente da apposita comunicazione da inviare all’Agenzia delle Entrate a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento ovvero per via telematica.

Il Modello potrà essere utilizzato con riferimento alle comunicazioni inviate dalla data del 2 gennaio 2012.

Può essere presentato o tramite il servizio postale o per via telematica:

  • tramite il servizio postale deve avvenire mediante raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata all’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate competente in base al domicilio fiscale del contribuente, utilizzando il modello cartaceo, disponibile anche in formato editabile direttamente a computer;
  • presentazione telematica deve essere effettuata direttamente dal contribuente abilitato ai servizi telematici, senza avvalersi di intermediari, utilizzando il software presente sul sito Internet www.agenziaentrate.gov.it.

In allegato Provvedimento e Modello anche in formato editabile.

 

Allegati:

Nessun articolo correlato